'Il senso di Mattia', campagna di sensibilizzazione Anpas sulla Sindrome da Scuotimento

Andrea Nuti, responsabile sociale Anpas Toscana

Incontro a Pisa il 28 giugno, la campagna delle Pubbliche Assistenze insieme a Terre des Hommes


Mattia era un bimbo di Pistoia che a soli 8 mesi ha perso la vita per sindrome da scuotimento (SBS – Shaken Baby Syndrome). Era all’asilo. Sulle prime la sua morte venne fatta passare per un incidente. Non ne furono comprese le cause. Sono stati i genitori di Mattia, Caterina e Riccardo a rivolgersi alle Pubbliche Assistenze toscane per chiedere di far conoscere la loro storia. E sensibilizzare le famiglie su questa delicatissima tematica.

"Parlare con loro – ha detto il responsabile del sociale di Anpas Toscana, Andrea Nuti – ci ha fatto riflettere su quali azioni avremmo potuto intraprendere. Anpas ha deciso di promuovere una campagna di sensibilizzazione in tutta la regione". L’obiettivo è informare e sensibilizzare la comunità, con un focus specifico per caregivers e genitori. Questa sindrome è ancora sottovalutata, ai più sconosciuta. L’iniziativa "Il senso di Mattia", rientra nel progetto "Promozione Intervento Multilivello di Protezione Infanzia" coordinato da Fondazione Terre Des Hommes Italia. L'esperienza dell'ente capofila nell'ambito della prevenzione e del contrasto del maltrattamento e l'impegno nella campagna nazionale Non Scuoterlo sono state le premesse per inserire il percorso informativo "il senso di Mattia" proposto da Anpas Toscana, all'interno delle azioni di progetto, avendo così la possibilità di diffondere ad ampio raggio le conseguenze, spesso sottovalutate, legate alla Sindrome da Scuotimento.

A Pisa, l’appuntamento è il 28 giugno alle 17.00 alla sala convegni della casa della Città Lepolda, in piazza Guerrazzi. I saluti istituzionali sono affidati al presidente di Anpas Toscana, Dimitri Bettini e alla responsabile Advocacy e Programmi Italia, Fondazione Terre des Hommes Italia, Federica Giannotta. Interverrà anche Caterina, la mamma di Mattia, che ha fatto della sensibilizzazione su questo tema uno scopo di vita. Altri interventi a cura di Maria Arca (Coordinatrice del progetto Terre des Hommes Italia), Stefania Losi e Francesca Menegazzo rispettivamente responsabile servizio Gaia e psicoterapeuta dell’Ospedale pediatrico Meyer.

Per partecipare è richiesta l’iscrizione (Qui) e per informazioni, contattare Francesca Sasso 3667653061 o Valentina Di Gianni 3666698658

Fonte: Ufficio stampa



Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

torna a inizio pagina