Rigassificatore, Rossi (FdI): "A fianco di Piombino"

OLYMPUS DIGITAL CAMERA

“A settembre faremo una festa di Fratelli d’Italia a Piombino. Su iniziativa del partito regionale e del gruppo in Consiglio regionale organizzeremo una festa per confermare la nostra vicinanza al Comune, al sindaco Ferrari ed ai cittadini di Piombino contro il rigassificatore. Con la crisi di governo il percorso del rigassificatore è ancora tutto da stabilire sebbene il governatore Giani abbia firmato in fretta e furia un’ordinanza per accelerare i tempi, noi comunque ribadiamo il nostro no: da Roma alla Toscana, con la coerenza e l’unità che ci contraddistingue” dichiara il coordinatore regionale di Fratelli d’Italia Fabrizio Rossi.

“A differenza invece del Pd, i cui esponenti locali a Piombino gridano contro la nave gasiera mentre i vertici nazionali fino ad un giorno fa erano schierati a favore di quella che il Governo Draghi ha definito una scelta strategica per il Paese. Piombino ha già dato e le compensazioni non sono sufficienti. Il Pd ha così paura delle urla di proteste dei piombinesi, da aver annullato la sua festa regionale che doveva tenersi qui. Decidere di fare la nostra festa a Piombino ha, quindi, un ulteriore valore: noi siamo il partito dalla parte delle persone e delle comunità, a cui non volteremo mai le spalle –sottolinea Rossi- La festa a inizio settembre sarà un momento di incontro e ascolto con i nostri simpatizzanti. A Piombino, così come in sette capoluoghi toscani su dieci, il centrodestra governa. Il nostro partito sta dimostrando di avere una classe dirigente preparata e un’attenzione alle esigenze degli italiani che manca nel resto del panorama politico: siamo pronti a governare la nazione”.

Fonte: Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Piombino

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina