Castellani al Tour, pergamena dal Comune a Sbaragli e Bettiol

Quante probabilità ci sono che da un Comune di appena 17.000 abitanti possano provenire due dei quattordici ciclisti italiani che hanno partecipato all’ultima edizione del Tour de France? Anche a questo devono aver pensato molti cittadini di Castelfiorentino che hanno seguito da casa le pedalate di Alberto Bettiol e Kristian Sbaragli durante le varie tappe della prestigiosa 109° competizione transalpina, vinta poi dal danese Jonas Vingegaard. Ed è con questo spirito che ieri sera, in apertura del Consiglio Comunale, il Sindaco Alessio Falorni ha consegnato una pergamena ai due beniamini del ciclismo castellano (Bettiol era presente in videoconferenza), che hanno preso parte al Tour con le loro squadre, il team EF Education-EasyPost (Bettiol) e Alpecin-Deceuninck (Sbaragli).

Prima della cerimonia, l’artista Bruna Scali ha donato un’opera pittorica realizzata appositamente per i due campioni, ad ulteriore conferma del legame di affetto con tutta la popolazione che segue con attenzione ed entusiasmo le loro imprese. Il disegno raffigura alcuni ciclisti che attraversano la nuova rotatoria dove Bruna Scali ha realizzato un enorme Giglio, e che sarà inaugurata ufficialmente il 9 settembre.

“Esempi di eccellenza dello sport di Castelfiorentino”, Alberto Bettiol e Kristian Sbaragli hanno percorso le varie tappe del tour da protagonisti, sia pure con differenti margini di libertà e autonomia rispetto alle esigenze della loro squadra. Alberto Bettiol, in particolare, ha sfiorato la vittoria alla 14° tappa, andando in fuga su Matthews che è poi riuscito ad avere la meglio, accreditandosi come il “migliore” tra i corridori italiani. Dal canto suo, Kristian Sbaragli ha corso alla grande, sacrificandosi soprattutto per Jasper Philipsen, compagno di squadra e vincitore di due tappe (tra cui quella conclusiva, con la “volata” agli Champs-Elysées).

Tra i tifosi che hanno seguito le varie tappe del tour non poteva mancare il Sindaco, Alessio Falorni, che dal suo profilo “social” aveva fatto gli auguri a Bettiol e Sbaragli all’inizio della competizione (“due atleti fantastici, due ragazzi speciali, tutto il vostro paese vi guarda con affetto, orgoglio e ammirazione” aveva scritto in un suo post) e che pertanto è stato ben lieto di consegnare questo riconoscimento al termine del tour.

“Sono quasi dieci anni, fin da quanto sono diventati professionisti – ha osservato il Sindaco Falorni – che l’Amministrazione Comunale segue con ammirazione la carriera di questi due ragazzi meravigliosi. In tutti questi anni, Alberto Bettiol e Kristian Sbaragli hanno colto risultati davvero importanti, che fanno onore al nostro territorio dove hanno mosso le loro prime pedalate. Avere due ciclisti del nostro Comune al Tour de France, a cui hanno preso parte 14 corridori italiani, è davvero una grande soddisfazione per tutti i cittadini di Castelfiorentino e la nostra Comunità, per la quale lo sport rappresenta da sempre un punto di forza e motivo di orgoglio”.

Fonte: Comune di Castelfiorentino - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Castelfiorentino

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina