'Giochi d'altri tempi' in attesa del Corteggio storico di Montemurlo

Manca poco alla 31esima edizione del Corteggio storico di Montemurlo, che si terrà il 10 settembre a Oste, e il Comune di Montemurlo con il Gruppo storico si preparano all'appuntamento proponendo sul territorio una serie di iniziative per divertirsi e stare insieme. Il calendario di eventi legati al Corteggio si apre venerdì 2 settembre ore 21 in piazza Amendola a Oste con “Giochi d'altri tempi”, una serata di puro divertimento durante la quale varie squadre si sfideranno in gare di abilità, forza e destrezza. I partecipanti si affronteranno in una serie di giochi antichi come il tiro alla fune, la gara della ruzzola della botte e nella prova di forza della spada, tenuta in posizione orizzontale, sulla quale saranno poggiati ferri di cavallo. Vincerà chi resisterà più a lungo con il maggior numero di ferri poggiati sulla spada. La serata sarà chiusa da un suggestivo spettacolo di fuoco, che purtroppo era saltato, a causa del maltempo, alla cena rinascimentale dello scorso 7 luglio alla Rocca. Per l'assessore alla cultura del Comune di Montemurlo l'obbiettivo, dopo due anni di isolamento e difficoltà causate dal Covid, è il divertimento e la socialità ed auspica una forte partecipazione dei giovani di Oste.

«Abbiamo già invitato a partecipare ai Giochi tutte le associazioni del territorio e ci auguriamo che rispondano in tanti.- spiega Tiziana Giagnoni, presidente del Gruppo storico – La partecipazione è comunque aperta a tutti e si può aderire anche la sera stessa. L'invito è rivolto a tutti i cittadini e ai ragazzi di Oste».

CERCASI FIGURANTI PER IL CORTEGGIO STORICO DI MONTEMURLO – Sempre in tema di condivisione e coinvolgimento dei cittadini nelle attività culturali e ludiche promosse sul territorio, il Gruppo storico montemurlese cerca figuranti per il Corteggio storico del 10 settembre prossimo. In particolare sono richieste 4 ragazze dai 18 anni in su per ruoli di dame e popolane; 4 ragazzi dai 18 anni in su per ruoli di nobili, capitani e popolani; 8 bambini dai 10 ai 14 anni. Per partecipare è possibile scrivere fino a lunedì 29 agosto a info@gruppostoricomontemurlo.it o telefonare al 331 2307868. Tutti saranno ricontattati per un incontro e per la scelta dell’abito. «Ci farebbe piacere poter coinvolgere nelle nostre attività sempre più persone» conclude Tiziana Giagnoni. Il Gruppo Storico di Montemurlo è composto da circa 80 elementi tra sbandieratori, musici, dame, armigeri gonfalonieri e popolani. Il Gruppo Musici è composto da chiarine e tamburi. Durante lo spettacolo tradizionale accompagnano le evoluzioni degli sbandieratori con il suono degli strumenti.Il gruppo nasce dalla necessità di valorizzare e rievocare la Battaglia di Montemurlo avvenuta il primo agosto 1537 fra Cosimo I De Medici e i fuoriusciti repubblicani, capeggiati da Baccio Valori e Filippo Strozzi. Da questa battaglia Cosimo I e la Signoria Medicea ne uscirono vincenti, aprendo cosi la strada all’unificazione della Toscana sotto i Medici .

Fonte: Comune di Montemurlo - Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Montemurlo

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina