Maggio Metropolitano in scena a Certaldo

Il fitto calendario di appuntamenti del Maggio Metropolitano, giunto quest’anno alla sua sesta edizione, fa tappa anche a Certaldo. Lunedì 5 settembre, alle ore 21:00, andrà in scena a Palazzo Pretorio "La stagione dei fiori" da “La bohéme” di Giacomo Puccini su libretto di Giuseppe Giacosa e Luigi Illica.

“La bohème” è l’opera della gioventù, l’opera della “bella età d’inganni e d’utopie”, nella quale “si crede, si spera e tutto bello appare”. Parigi, fine dell’Ottocento: la Belle époque, la vita bohémien, di artisti squattrinati, i sogni, le speranze, le chimere di Mimì, Rodolfo, Marcello, Musetta e dei loro amici, in quel freddo inverno della Ville Lumière, che per la giovane fioraia sarà fatale. Un’opera lirica mescolata con la prosa, che diverte, coinvolge e commuove. Uno spettacolo sull’amore ma anche sulla passione per il teatro, dove la musica di Puccini guida le immagini evocate dalle parole e dalle azioni degli artisti.

Gli attori in scena sono Gabriele Zini e Chiara Casalbuoni, mentre Caterina Meldolesi (soprano) interpreta Mimì e Alfonso Zambuto (tenore) Rodolfo. Dirige l’Orchestra Cupiditas il Maestro concertatore Pietro Mazzetti con la regia e scrittura scenica di Manu Lalli, in coproduzione con Venti Lucenti.

Maggio Metropolitano è un progetto della Fondazione Teatro del Maggio Musicale Fiorentino in collaborazione con Fondazione Toscana Spettacolo onlus e Firenze dei Teatri e finanziato dalla Città Metropolitana, anche quest’anno propone oltre cento eventi in tutti i comuni della città metropolitana.

Ingresso libero. Prenotazione consigliata fino ad esaurimento posti al numero 0571661219 (Museo di Palazzo Pretorio).

Fonte: Comune di Certaldo - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Certaldo

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina