Libri, il premio Campiello Bernardo Zannoni a Firenze

“Intemporanea” incontra il Premio Campiello: il vincitore dell’edizione 2022 del celebre premio letterario, il ventisettenne Bernardo Zannone con il suo “I miei stupidi intenti” (Sellerio), sarà ospite della rassegna fiorentina venerdì 9 settembre alle 18 presso il Museo Novecento (piazza Santa Maria Novella 10) a Firenze, per il suo primo incontro pubblico dopo la premiazione al Teatro La Fenice di Venezia dello scorso 3 settembre. L’ingresso all’incontro è gratuito (con prenotazione su www.intemporanea.eu o tramite mail a info@intemporanea.eu). L’evento è in collaborazione con Premio Campiello e Museo Novecento.

La manifestazione ideata da Pinangelo Marino è giunta alla sua quarta edizione e si inserisce nel programma dell’Estate Fiorentina: continuerà con gli incontri fino al 23 settembre, in luoghi diversi attraverso tutta la città, dal centro alle periferie, dal Cinema La Compagnia fino alle Biblioteche di quartiere.

Bernardo Zannoni (1995) è nato e vive a Sarzana, questo è il suo primo romanzo: si è aggiudicato maggioranza dei voti della Giuria dei Trecento Lettori Anonimi della 60ª edizione del Premio Campiello. “I miei stupidi intenti”, edito da Sellerio, è la lunga storia di una faina, raccontata di suo pugno.

Fonte: Ufficio stampa



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina