Chiusura SP 79, Palazzo e Cappelletti (Lega): "Servizi di emergenza non avvisati"

Eliseo Palazzo

Due giorni fa è stata decisa la chiusura di un tratto della SP79, strada di proprietà provinciale, che collega Certaldo e la frazione di Fiano.

"La provinciale 79 lamenta da anni problemi noti e ancora dalla Provincia non si sono decisi interventi concreti né risolutivi”, affermano Eliseo Palazzo, Consigliere comunale a Certaldo e Presidente della Commissione infrastrutture all’Unione dei Comuni, e Cecilia Cappelletti, Consigliere Metropolitano" hanno dichiarato Eliseo Palazzo,Consigliere Comunale Lega in Certaldo e Presidente II Commissione all’Unione dei Comuni Empolese Valdelsa, e Cecilia Cappelletti, Consigliere Lega Città Metropolitana.

"Oltre il danno, però, anche la beffa: Ancora una volta dalla Città Metropolitana e in particolare per quanto riguarda l’area dell’Empolese Valdelsa si è dimostrata assenza tanto di programmazione, quanto di considerazione delle criticità che potevano seguire la chiusura del tratto".

La critica dei Consiglieri del Carroccio non si limita al tempismo nell’intervento, ma anche all’organizzazione nella comunicazione fra Ente e servizi vari.

"La Città Metropolitana ha informato, per mezzo del proprio atto, le Autorità, le Forze dell’Ordine e i presidi sanitari della chiusura imminente, ma lo ha fatto troppo a ridosso della stessa. Inoltre – continuano gli esponenti della Lega - dal sindaco delegato, ovvero lo stesso Sindaco di Certaldo, non sono giunte comunicazioni relativamente al provvedimento adottato, tant’è che si sono verificati problemi nell’espletamento dei servizi sanitari e di trasporto dei cittadini, con difficoltà potenziali anche per i servizi di emergenza e urgenza".

"Mi chiedo quindi: il Sindaco comunica con gli Uffici della Città Metropolitana o viene ignorato dagli stessi? Era a conoscenza del provvedimento? Se sì, perché non si è adoprato per informare le Associazioni di Volontariato dell’imminente chiusura? Oppure dobbiamo pensare che il Sindaco, come accaduto in altre occasioni, si è dimenticato di adottare le dovute accortezze, come il suo ruolo imporrebbe? Ad ogni modo, come già fatto – conclude Palazzo - chiedo al delegato di rimettere la delega alla viabilità, sedersi in panchina e cedere il posto a chi ha più competenze, ma anche maggiori attenzioni per i Volontari del territorio e per i cittadini che hanno bisogno di assistenza".

 

Fonte: Ufficio Stampa



Tutte le notizie di Certaldo

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina