Screening cardiovascolare gratuito all'ospedale di Empoli con la Fondazione Onda

Ospedale San Giuseppe di Empoli

Una giornata dedicata alle malattie cardiovascolari all’Ospedale San Giuseppe di Empoli in occasione della Giornata mondiale del Cuore, che si celebra il 29 settembre. Venerdì 30 settembre dalle ore 8.30 alle ore 12.30 i cittadini interessati potranno accedere al poliambulatorio (terzo piano, stanza 311), in cui verranno effettuate visite ed esami gratuiti per la prevenzione di malattie cardiovascolari, in particolare lo screening per l’aneurisma dell’aorta addominale mediante esame eco color doppler.

E’ un’iniziativa promossa dalla Fondazione Onda, Osservatorio nazionale sulla salute della donna e di genere, con l’obiettivo di promuovere la prevenzione e la diagnosi precoce e sfatare l’errata convinzione che questo tipo di patologie possono colpire soprattutto gli uomini. Nelle donne si presentano con un ritardo di almeno dieci anni rispetto agli uomini, poiché fino alla menopausa sono protette dagli estrogeni. In seguito, vengono colpite addirittura più degli uomini da eventi cardiovascolari, spesso più gravi, anche se si manifestano con un quadro clinico meno evidente.

La giornata di prevenzione del 30 settembre è riservata agli over 50.

E’ possibile accedere alla giornata solo su prenotazione, fino ad esaurimento dei posti, inviando una email di richiesta visita all’indirizzo vascolare.sg@gmail.com a cui risponde lo specialista, specificando orario e luogo.

L’iniziativa è stata organizzata dal dottor Renzo Lombardi, chirurgo vascolare del San Giuseppe di Empoli, insieme alla direzione sanitaria ed infermieristica del presidio ospedaliero.

Eventi come questo sono importanti per sottolineare il ruolo della prevenzione primaria, legata principalmente agli stili di vita, e della diagnosi precoce, in particolare in coloro che presentano fattori di rischio cardiovascolare, quali: familiarità, età avanzata, fumo, ipertensione arteriosa, ipercolesterolemia, diabete, sedentarietà, sovrappeso, obesità, stress.

Fonte: Asl Toscana Centro



Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina