Anziana trovata strangolata in casa, si indaga per omicidio a Siena

Il ritrovamento del cadavere di una donna di 81 anni, Annamaria Burrini, a Siena ha portato la polizia a indagare per omicidio. Il fatto è avvenuto in nottata in un palazzo di largo Sassetta.

Il pm Nicola Marini coordina le indagini. I vicini hanno dato inizialmente l'allarme dopo aver sentito un forte rumore venire dalla casa. I vigili del fuoco sono dovuti intervenire per aprire la porta, da lì il ritrovamento del cadavere e della casa messa a soqquadro.

L'anziana era solita affittare una stanza della sua abitazione a persone diverse. L'ultima in ordine temporale sarebbe un cittadino dell'Est Europa. Le indagini stanno cercando di appurare se l'uomo si trovasse ieri nell'appartamento. Da quanto emerso la donna avrebbe affittato più stanze.

Sentite al momento circa dieci persone tra vicini, altri inquilini del palazzo e negozianti: dalle loro testimonianze emerge che l'anziana avrebbe condotto una vita riservata, con pochi contatti con chi abitava nel suo stesso stabile.

La dinamica dell'omicidio

L'anziana è stata trovata a letto strangolata, probabilmente con un laccio o con una corda. Sulla porta d'ingresso dell'abitazione così come sulle finestre non sarebbero stati rilevati segni di effrazione. Da capire se siano stati portati via monili o denaro.



Tutte le notizie di Siena

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina