Melio inizia la riabilitazione a Firenze per respirare e mangiare con meno fatica

Si trasferisce a Firenze, al centro di eccellenza Don Gnocchi, il consigliere regionale Iacopo Melio, da quasi un mese attenzionato per il suo stato di salute. Melio, originario di Lazzeretto (Cerreto Guidi) e affetto da un'importante disabilità, è stato ricoverato per oltre 3 settimane al San Giuseppe di Empoli per una riabilitazione necessaria per respirare, mangiare e parlare senza difficoltà.

In un post Melio ringrazia "il professor Roberto Tarquini, tutti i medici e il personale sanitario del reparto di alta complessità, di rianimazione e di otorinolaringoiatria, soprattutto il dottor Gianluca Leopardi che, insieme alla sua équipe, è riuscito a intervenire nonostante le difficoltà che la mia situazione comporta. Un grande abbraccio anche alla Logopedista Gaia Conti e al Dottor Marco Luchini per la competenza, la disponibilità e l’amicizia che mi hanno fatto sentire ulteriormente protetto in un momento così delicato".

Al Don Gnocchi Melio cercherà di trovare sollievo dalla sua situazione. Melio era stato operato a inizio settembre. Ora il pensiero va alla riabilitazione: "Mi è stata regalata una seconda opportunità che cercherò di cogliere al meglio, ancora una volta grato alla medicina che mi ha salvato, quella fatta di scienza e di umanità che non dobbiamo dimenticare".



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina