Si ribalta l'imbarcazione, 15 persone in acqua: salvate dalla guardia costiera

Una barca, con a bordo alcune persone, si è capovolta nel mare davanti Capo Calvo, nel comune di Capoliveri. L'imbarcazione, un natante da riporto di circa 8 metri, era utilizzato come punto di appoggio per le immersioni di un centro diving. In acqua sono finiti 14 subacquei oltre al conduttore dell’unità,  tutti di nazionalità tedesca.

Ricevuta la segnalazione è stato immediatamente attivato l'intervento degli uomini della Capitaneria di Porto con l’invio sul posto dei militari dell’Ufficio Locale marittimo di Porto Azzurro e di una Motovedetta da Portoferraio.

Terminate le operazioni di messa in sicurezza di tutte le persone, il personale della Guardia Costiera, al fine di scongiurare potenziali forme di inquinamento nel tratto di mare ricadente nel Parco Nazionale dell’Arcipelago Toscano, è intervenuta anche per assicurare il recupero dell’unità da diporto. Questa è stata messa in sicurezza nel cantiere navale di Mola. Successivamente i militari della Guardia Costiera hanno avviato le attività di accertamento sulle cause del sinistro per verificare eventuali responsabilità sull’accaduto.



Tutte le notizie di Capoliveri

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina