Monopattini per la sicurezza stradale, il progetto di Montopoli finisce a Venezia

Da Montopoli a Venezia grazie ai monopattini della Polizia Municipale. Il progetto di sicurezza stradale portato avanti dalla comandante Susanna Pisanò e dalla sua squadra è stato selezionato come esempio di buona pratica per l'undicesima edizione de “La Polizia Locale e l’educazione stradale”, il convegno organizzato per il 6 ottobre, promosso dal Comando di Polizia Locale di Venezia con il supporto di Gruppo Maggioli e di Barbara Riva, sociologa, autrice del metodo “Comunicare la Sicurezza Stradale”.

"Lo scorso dicembre – racconta la comandante Pisanò – abbiamo coinvolto gli alunni delle seconde classi della primaria dell'istituto comprensivo Galilei di Montopoli per addobbare con disegni ispirati alla segnaletica stradale l'albero di Natale allestito all'ingresso del palazzo comunale. L'obiettivo è stato raccontare ai bambini il ruolo che ha la polizia municipale, di avvicinare i più piccoli alle istituzioni, di vincere quel senso di paura e trasformarlo in tranquillità, senso di protezione e sicurezza".

Una prima iniziativa che ha segnato l'avvio di un progetto più ampio, cresciuto poi grazie alla collaborazione con il Gruppo Lupi che a maggio ha donato alla Polizia Municipale dieci monopattini e dieci caschetti, per tradurre la teoria delle lezioni in pratica.

"Siamo orgogliosi e onorati di partecipare al convegno di Venezia – ha detto la comandante –. È piaciuta particolarmente l'utilizzo dei monopattini per le lezioni. Un'idea nata per avvicinare il più possibile la teoria alla pratica, su un mezzo che i bambini usano quotidianamente. A Venezia esporremo la nostra esperienza di fronte ai nostri colleghi provenienti da tutta Italia. Grazie ancora al Gruppo Lupi per la donazione, al Comune di Montopoli in Val d'Arno per il supporto e alle agenti che hanno portato avanti il progetto: l’assistente scelto Valentina Picci e le agenti Monica Savino e Morena Paolini".

Un riconoscimento che riempe di soddisfazione tutta l'amministrazione comunale. "Un bel premio per il gran lavoro svolto – ha detto il sindaco Giovanni Capecchi –. Riuscire a comunicare ai più giovani l'importanza della sicurezza stradale vuol dire far crescere i cittadini e le cittadine di domani. Faccio i miei complimenti alla comandante Susanna Pisanò, alle agenti e mi auguro che il progetto possa continuare e diventare un altro fiore all'occhiello di Montopoli".

Fonte: Comune di Montopoli in Val d'Arno - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Montopoli in Val d'Arno

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina