Religione, calcio ed enduro per San Faustino a Pontedera

Sabato 1 e domenica 2 Ottobre primo weekend delle celebrazioni per San Faustino, il patrono di Pontedera che sarà festeggiato con una lunga serie di iniziative in programma fino al 22.

Domenica prossima la città ospiterà l'arcivescovo di Pisa Giovanni Paolo Benotto per l'avvio delle celebrazioni liturgiche. La reliquia del santo sarà infatti trasportata sul battello Andrea da Pontedera nelle acque dell'Arno, alla presenza dell'arcivescovo, del proposto Don Piero Dini, dei parroci cittadini e del sindaco Matteo Franconi. Il percorso fluviale partirà dai Canottieri e percorrerà il fiume fino all'approdo di Arnera, da dove partirà la processione che, attraversando il centro, arriverà fino al Duomo, seguendo il percorso via Saffi, Corso Matteotti, piazza Martiri della Libertà.

Sarà un corteo religioso (il via alle ore 17) accompagnato, oltre che dalla presenza istituzionale, da quella di tantissime associazioni del territorio. Oltre 40 le realtà cittadine che hanno dato la loro adesione e che daranno vita, in queste settimane, a un cartellone di eventi che coinvolgerà moltissime persone in una celebrazione della figura di San Faustino che arriva a coronamento dei 750 anni dalla fondazione della Propositura.

Per questo, accanto agli eventi religiosi, ci saranno manifestazioni culturali, musicali e sportive. Le prime due sono proprio in programma nel prossimo fine settimana.

Si tratta dl torneo di calcio giovanile "San Faustino", che sabato coinvolgerà le società sportive Oltrera, Bellaria, Romito e Stella Azzurra, con partite in contemporanea in quattro impianti per varie categorie di età ( 2012, 13, 14 e 15 ).

Domenica sarà invece il turno del minienduro, riservato a bambini e ragazzi da 6 a 14 anni. La zona è quella di piazza del mercato e l'organizzazione è del Moto Club Pontedera. I partecipanti percorreranno la pista sterrata ricavata nell'area limitrofa alla piazza dalle 9 alle 16. Sono attesi 80 piloti da tutta la Toscana che, con l'aiuto di istruttori federali daranno spettacolo e valorizzeranno il profilo identitario di una città legata ai motori. La manifestazione è intitolata alla memoria di Alberto Badalassi, ex dirigente del Motoclub.

Fonte: Comune di Pontedera - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Pontedera

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina