Arrestato trentenne sorpreso a spacciare shaboo

Nel pomeriggio di ieri la squadra antidroga della Polizia Municipale di Firenze ha arrestato un trentenne con l’accusa di spaccio di sostanze stupefacenti. Grazie alle segnalazioni dei cittadini gli agenti hanno fatto alcuni controlli  e dopo alcune ore di appostamenti hanno notato scendere da un autobus in via Novelli un uomo che si è incamminato verso via d'Annunzio. Gli agenti lo hanno seguito perché sembrava ansioso e si guardava continuamente intorno come se avesse qualcosa da nascondere. Così lo hanno fermato e controllato. Il trentenne, originario della Nigeria ed irregolare con le norme sull’immigrazione, ha ammesso di avere stupefacente: la perquisizione ha permesso di scoprire anche 2000 euro in contanti ed un calzino, nascosto nelle parti intime, con all'interno circa 1 etto di shaboo,  droga pesante molto pericolosa e dagli effetti devastanti. Processato per direttissima l'arresto è stato convalidato dal giudice, ed è stato disposto per lui il divieto di dimora nell'area metropolitana di Firenze.



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina