Fluteday, la giornata del flauto a Montespertoli

Proseguono a suon di musica i festeggiamenti per i 150 anni dalla nascita del celebre tenore Amedeo Bassi a Montespertoli, con il Fluteday, un’intera giornata dedicata al flauto, a cura della Nuova Filarmonica e Accademia Musicale “Amedeo Bassi”.

Domani, domenica 2 Ottobre, nel pomeriggio i visitatori interessati alla predella salvata nel castello di Montegufoni, tornata a Montespertoli dopo molti anni e in mostra, in prestito dagli Uffizi, fino al 8 gennaio prossimo, e interessati alla mostra documentale “La fanciulla del West” dedicata a Bassi in collaborazione con il Museo Enrico Caruso, con la Fondazione e il Centro Studi Giacomo Puccini e con la Fondazione Simonetta Puccini, oltre che ai musei del territorio, non potranno perdere un’occasione unica: la visita guidata, a cura del personale dei musei, e musicata, dalle note dei flauti dei musicisti dell’Arezzo Flute Ensemble, ai musei d’Arte Sacra e Amedeo Bassi. L’appuntamento è previsto per le ore 15.00 al Museo d’Arte Sacra e alle 17.00 al Museo Bassi e l’ingresso è gratuito.

Alle ore 21.00 al Topical della Casa del Popolo di Montespertoli, si terrà un Concerto dello stesso Arezzo Flute Ensemble al completo diretto da Andrea Meucci che si esibirà in un repertorio che spazia da celibri melodie classiche a colonne sonore di film e film d’animazione. L’ingresso al concerto è gratuito.

«Ricordare il nostro celebre concittadino con la musica nei musei e nei luoghi che Bassi ha vissuto» ricorda Alessandra De Toffoli, assessore alla cultura «rappresenta una bella occasione per far conoscere e diffondere il nome del celebre tenore.»

È consigliata la prenotazione per gli eventi all’ufficio turistico di Montespertoli 0571 600255.



Tutte le notizie di Montespertoli

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina