Lavoratori in nero, guai per un'azienda di Carmignano

Aveva in azienda lavoratori stranieri in nero, uno era non in regola col permesso di soggiorno. Il titolare - di origini cinesi - di un'azienda tessile a Carmignano è stato denunciato. L'attività è stata sospesa.

Nel corso di un controllo stradale a Prato nei giorni scorsi i carabinieri hanno fermato un furgone, che trasportava materiale tessile, con a bordo un uomo di nazionalità cinese ed un altro di nazionalità pakistana, dipendenti dell'azienda, che hanno manifestato entrambi nervosismo. I controlli sono stati così estesi alla ditta facendo emergere che su sette lavoratori impiegati quattro non erano in regola.



Tutte le notizie di Carmignano

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina