Smantellata rete di spaccio tra la Valdera e l'Empolese

Quattro giovani in manette a Pontedera, per una rete di spaccio che ha portato fino all'Empolese. Quattro persone di origini nigeriane tutte tra 24 e 29 anni sono state arrestate dai carabinieri dopo un'indagine partita a febbraio. Tutti sono stati sottoposti al divieto di dimora in provincia di Pisa.

A febbraio un giovane è stato sorpreso a spacciare eroina vicino a Pontedera. Un altro giovane, sempre nigeriano, è finito in manette ancora una volta per spaccio di eroina a marzo. Il mese successivo i militari hanno arrestato a Pontedera quattro giovani (due nigeriani, un gambiano e un senegalese) trovati con eroina, marijuana e hashish; a aprile anche un ragazzo di origini nigeriane è stato arrestato sempre per spaccio di eroina.

A luglio gli investigatori si sono diretti a Empoli, dove è stato trovato oltre mezzo chilo di eroina nel domicilio di un ulteriore giovane dalla Nigeria. Assieme a lui vennero arrestati due complici, suoi connazionali.

I risultati finali e complessivi dell’intera operazione hanno portato a 10 persone tratte in arresto nella flagranza di reato di spaccio e/o detenzione di stupefacenti ai fini dello spaccio, al sequestro di più di 1.400 dosi di eroina, circa 2 etti di Mmarijuana e circa 1 etto di hashish. Sono state sequestrati anche contanti per 6.650 euro, ritenuti provento di spaccio.

L’attività consentiva, soprattutto tramite l’esame testimoniale di alcuni assuntori di sostanze stupefacenti, di accertare che i soggetti focalizzati, tutti di origine nigeriana, erano dediti allo spaccio di droga da diverso tempo, in alcuni casi anche da tre o quattro anni, in favore di decine di tossicodipendenti della Valdera e del Basso Valdarno.

Il quadro probatorio definito dai militari di Pontedera ha consentito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Pisa di avanzare una precisa richiesta di misura cautelare personale, in seguito alla quale il GIP del Tribunale pisano, valutati i riscontri operativi e i successivi esiti investigativi, ha emesso un’ordinanza di divieto di dimora nella Provincia di Pisa a carico dei quattro e principali indagati di origini nigeriane.



Tutte le notizie di Pontedera

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina