Use bene, Fabriano meglio: Computer Gross sconfitta

E' un bel sogno, quello che vive l’Use Computer Gross, prima che Fabriano la risvegli e le ricordi che la serie B è un campionato difficile per il valore dei giocatori (tipo Centanni che chiude con 26 punti e 8/11 da tre) e per le difficoltà a calarsi in un realtà per molti nuova. Ma la giovane banda di Luca Valentino, tutto questo, lo sapeva già e quindi archivia l'88-74 con cui torna dalla trasferta marchigiana guardando al bicchiere mezzo pieno. Sì, perché nella prima metà della gara la squadra gioca davvero bene, tiene il ritmo alto e schizza anche a vantaggi importanti. Tutto bene fino ai 29 punti incassati al rientro dallo spogliatoio che, di fatto, invertono l'inerzia e fanno diventare tutta in discesa la strada per Fabriano che, tanto per gradire, chiude con un 60% al tiro pesante. Saranno altri gli avversari contro cui lottare, si dirà, ma anche queste gare sono senza dubbio utili a far crescere dei ragazzi che già all'esordio dimostrano di non essere in prima squadra per caso.
Con Dal Maso ed Hidalgo la Computer Gross scappa sul 2-6 prima di subire il recupero dei padroni di casa con un parziale di 10-0 che scuote i biancorossi. La squadra di coach Valentino vola infatti sul 9-17 (tripla di Hidalgo) obbligando Fabriano al timeout dal quale, però, esce bene Antonini che firma da solo lo 0-5 che tiene in ritmo i biancorossi e li proietta verso il 12-25 della prima frazione. Antonini è scatenato è firma da solo lo 0-5 che riapre le ostilità e che provoca la reazione dei padroni di casa che tornano a segnare e che nel finale di tempo, con un parziale di 0-9, si rimettono in corsa andando al riposo sul 34-39. Si riparte con Hidalgo e Antonini ancora sugli scudi ma la tripla di Centanni spaventa l’Use che va sotto con le triple di Petracca e Stanic. Giannone reagisce con un canestro nel pitturato e lo stesso fa Sesoldi con la bomba del 54-51 ma Fabriano ha ormai l’inerzia della gara in mano e, dopo il passaggio sul 63-51, va a chiudere la terza frazione sul 63-53 con ben 29 punti in dieci minuti. Sesoldi riparte con un’altra tripla che fa capire che la Compute Gross c’è e non molla ma Centanni continua a martellare e Fabriano non molla più la presa sulla partita e va a vincere per 88-74

88-74

RISTOPRO FABRIANO
Verri 19, Stanic 20, Centanni 26, Fall 1, Papa 3, Gulini 2, Gianoli ne, Cola ne, Onesta ne, Patrizi ne, Petracca 14, Azzano 3. All. Aniello

USE COMPUTER GROSS
Sesoldi 7, Hidalgo 15, Obinna 6, Dal Maso 18, Casella 7, Giannone 2, Mazzoni, Cerchiaro, Marchioli ne, Menichetti ne, Baccetti, Antonini 19. All. Valentino (ass. Elmi/Cappa)

Arbitri: Scaramellini di Colli al Metauro e Lanciotti di Porto San Giorgio

Parziali: 12-25, 34-39 (22-14), 63-53 (29-14), 88-74 (25-21)

Fonte: Use Basket - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Basket

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina