Fondazione CR Firenze stanzia 800 mila euro per i lavoratori del Maggio Musicale Fiorentino

Opera di Firenze. Fabio Lusi con l'orchestra ed il coro del maggio musicale fiorentino. (Pietro Paolini ph)

Fondazione CR Firenze stanzia 800 mila euro a favore della Fondazione Maggio Musicale Fiorentino per pagare gli stipendi dei lavoratori per i mesi di novembre e dicembre. Il contributo straordinario è stato approvato, oggi, dal Consiglio di Amministrazione, da sempre sensibile alle tematiche del comparto artistico cittadino ed in particolare dei suoi operatori. Lo stanziamento verrà erogato a titolo di anticipo del contributo 2023 per il quale il Maggio Musicale Fiorentino presenta ogni anno richiesta.

Durante il 2022 il Maggio Musicale Fiorentino ha già ricevuto da parte della Fondazione CR Firenze il contributo ordinario che ammonta a 1 milione di euro e, oltre a questo, un contributo straordinario di 150 mila euro per la copertura del 50% del costo dei biglietti di sei recite venduti a metà prezzo per i fiorentini.

“Sentiamo forte la responsabilità nei confronti dei lavoratori e delle loro famiglie che in questo momento si trovano a fronte di prospettive incerte – afferma Luigi Salvadori, Presidente di Fondazione CR Firenze -. A loro va il nostro contributo con la speranza che possa servire a chiudere in equilibrio il bilancio 2022 della fondazione lirico sinfonica. Il momento storico che viviamo è senz’altro difficile sia per l’aumento dei costi energetici sia per l’incertezza generale economico-finanziaria che si ripercuote in termini di sponsorizzazioni e biglietteria”.

Il sindaco di Firenze Dario Nardella aggiunge: “Ringrazio il presidente e il cda della Fondazione CR Firenze per questa decisione che conferma la stretta collaborazione con il Comune e gli altri soci della Fondazione Teatro del Maggio. Il fondo di 35 milioni di euro del governo Draghi ci permetterà di aggredire lo stock di debito accumulato ma ora la priorità è lavorare per chiudere il bilancio 2022 garantendo il pagamento di dipendenti e artisti, cosa più facile ora grazie all’intervento della Fondazione CR Firenze”.



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

torna a inizio pagina