Rigassificatore Piombino, Galletti (M5S): "Governando così Giani consegna la Toscana alle destre"

Irene Galletti

“La democrazia è in pericolo quando provvedimenti straordinari diventano la norma e superano il diritto dei cittadini a partecipare a decisioni cruciali per la loro vita. E’ il caso del rigassificatore di Piombino per il quale il primo cantiere è stato approntato mentre era ancora in corso la Conferenza dei servizi, segnale evidente che la decisione era già stata presa e che la volontà politica che muove chi governa la Toscana è distante più che mai dai cittadini che la abitano.” Ad affermarlo è Irene Galletti, Presidente del Gruppo Movimento 5 Stelle Toscana, che commenta così la firma siglata oggi a Palazzo Strozzi dal Commissario e Presidente di Regione Eugenio Giani al documento che autorizza Snam alla costruzione del rigassificatore di Piombino.

“Nonostante la normalizzazione del prezzo del gas - osserva Galletti - permangono gli effetti del decreto semplificazioni che ha tagliato i tempi delle procedure amministrative eliminando l’obbligo di effettuare la Valutazione di impatto ambientale. Si salta così un passaggio normativo indispensabile per garantire la salute e l’incolumità dei cittadini che abitano in prossimità del porto e dell’ambiente. Tutto questo - attacca la cinquestelle - tra i comunicati di soddisfazione del governatore e commissario straordinario Eugenio Giani, che ha provveduto, di fatto, a sollevare dall'incombenza di valutare ubicazioni alternative al nuovo governo, il più a destra della storia del Paese dal dopoguerra ad oggi. Giani in un sol colpo ha risolto i problemi del centrodestra, spaccato sul tema, e definitivamente sepolto l'ultimo briciolo di credito che sopravviveva a Piombino per il Partito Democratico. Grazie a lui - incalza Galletti - la Toscana è ufficialmente sul binario che porterà le destre anche al governo della Toscana e questa responsabilità, nel 2025, sarà interamente sulle sue spalle.”

Ma la Presidente Galletti rilancia il suo impegno e chiama all’adunata tutte le energie democratiche della regione “Il Movimento 5 Stelle - garantisce - continuerà ad opporsi con tutti gli strumenti che la democrazia mette a disposizione per difendere gli interessi dei cittadini in ogni sede. Continueremo ad opporci con fermezza ad ogni iniziativa volta a scavalcare il diritto dei toscani a decidere del proprio futuro. Saremo l’avanguardia progressista che difenderà la Toscana dall’avanzata delle destre e chiediamo a tutti coloro che una volta guardavano a sinistra in cerca dei valori nobili oggi smarriti da chi governa, di essere al nostro fianco in questa battaglia.”

Così Irene Galletti, Presidente del Movimento 5 Stelle in Consiglio Regionale.

Fonte: MoVimento 5 Stelle Toscana



Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro

torna a inizio pagina