Scuola Superiore Sant'Anna, incontro in memoria di Paolo Grossi

(foto Quirinale)

La Scuola Superiore Sant'Anna omaggia la memoria di Paolo Grossi, insigne studioso della storia e della teoria generale del diritto ed ex presidente della Corte Costituzionale, con il convegno in programma venerdì 4 novembre (inizio ore 14.30 in aula magna, sede centrale di piazza Martiri della Libertà 33 a Pisa) intitolato “Le radici e le forme. La capacità ordinante del diritto”. L’incontro di studio, con la partecipazione di Silvana Sciarra, attuale presidente della Corte Costituzionale, si propone di approfondire alcuni temi al centro del lungo e fecondo percorso di ricerca di Paolo Grossi ed è promosso dal Center For Interlegality Research dell'Istituto Dirpolis (Diritto, Politica, Sviluppo) della Scuola Superiore Sant'Anna.

L’agenda dei lavori prevede il saluto di Sabina Nuti, rettrice della Scuola Superiore Sant'Anna; l’intervento introduttivo di Gianluigi Palombella, docente di Filosofia del Diritto e coordinatore del Center For Interlegality Research; un ulteriore intervento, curato da allieve e allievi della Scuola Superiore Sant’Anna per tratteggiare la figura di Paolo Grossi.

Seguono due sessioni di relazioni e di dibattito. La prima, presieduta da Gianluigi Palombella, si articola in due interventi: il primo di Paolo Cappellini, docente dell’Università di Firenze su “Diritto e ordinamento” e il secondo di Loredana Garlati, docente dell’Università Milano Bicocca su “Diritto e coercizione”. La seconda sessione è presieduta da Emanuele Rossi, docente di Diritto Costituzionale della Scuola Superiore Sant'Anna, e comprende tre interventi: il primo di Bernardo Sordi, docente dell’Università di Firenze su “Diritto ed economia”, il secondo di Alberto Spinosa, docente dell’Università della Tuscia riguardante “Diritto ed interpretazione”. Il terzo intervento, che chiude la seconda parte e il convegno, è affidato a Silvana Sciarra, attuale presidente della Corte Costituzionale, e verte sul binomio “Diritto e interpretazione”.

Fonte: Scuola Superiore Sant'Anna - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

torna a inizio pagina