Ospedaletto 'a colori': rigenerate viabilità, illuminazione e aree verdi

Azzurro, rosso, verde e giallo. I marciapiedi dell’area produttiva di Ospedaletto diventano colorati e ogni colore indicherà i diversi comparti industriali nella zona. In questi giorni, infatti, è partito l’intervento di riqualificazione che comprende la riqualificazione della viabilità, rigenerazione dei nodi viari di accesso e un ampliamento del verde pubblico, dei servizi e delle opere di urbanizzazione. Nel piano dei lavori anche la promozione di marketing territoriale della zona con la omogeneizzazione e il potenziamento della segnaletica e strumenti di comunicazione.

«Rendiamo concreto un importante intervento – dichiara il Sindaco di Pisa Michele Conti – avviato con la firma del protocollo d’intesa per la riqualificazione di Ospedaletto con la Regione Toscana e gli organismi più rappresentativi del mondo imprenditoriale e degli ordini professionali. L’insediamento industriale e artigianale è un’area di grande importanza per la città, dove si sono già insediate importanti realtà industriali. Un’area che risulta già strategica, grazie alla sua posizione geografica e agli ottimi collegamenti stradali, e che adesso verrà rigenerata e tolta al degrado, grazie agli interventi previsti con grandi investimenti su verde, alberature e rinnovo delle infrastrutture urbane».

Ieri mattina è stato posizionato il primo dei totem indicatori (altezza 7 metri) che saranno installati nelle quattro rotatorie presenti, con grandi frecce colorate, mentre sono già stati tinteggiati di azzurro e di rosso alcuni marciapiedi. A breve anche la posa della nuova cartellonistica per l’orientamento e l’individuazione delle aziende presenti. I lavori proseguiranno nei prossimi giorni compatibilmente alla situazione meteo. In programma anche la messa a dimora di nuove alberature e riqualificazione di aree a verde.

L’intervento complessivo per la riqualificazione dell’area prevede lavori sulla viabilità, verde pubblico, marciapiedi e illuminazione per un investimento complessivo di circa 1 milione di euro, di cui 800mila euro di contributo regionale e 200mila euro di finanziamento comunale.

L’intervento è frutto di un protocollo d’intesa siglato dal Comune di Pisa con Regione Toscana e gli organismi più rappresentativi del mondo imprenditoriale e ordini professionali: Unione Industriale Pisana, Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Pisa, Confederazione Nazionale Artigianato di Pisa, Confcommercio Pisa, Confesercenti Toscana Nord, Ordine degli Architetti della Provincia di Pisa e Ordine degli Ingegneri.

Fonte: Comune di Pisa - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro

torna a inizio pagina