Galli (Lega): "Enormi problemi al pronto soccorso di Empoli, abolire il numero chiuso a Medicina"

Il pronto soccorso dell'ospedale di Empoli

“Proseguono purtroppo i disagi al Pronto Soccorso dell’ospedale San Giuseppe di Empoli e la situazione sta diventando sempre più grave ed ingestibile - afferma Giovanni Galli, Consigliere regionale della Lega e membro della Commissione Sanità - Non basta il lodevole e continuo prodigarsi di medici, infermieri ed Oss, per tamponare una palese carenza di personale, mentre chi arriva al punto di emergenza-urgenza deve attendere molte ore (pare addirittura giornate intere) prima di essere ricoverato in reparto. Una situazione grave che nonostante le reiterate e motivate richieste sindacali non è presa in doverosa considerazione dalla Regione che resta colpevolmente inerte di fronte a questo inaccettabile stato di cose. Anche il fatto di aver reperito solo sessanta medici da inviare nei vari Pronto Soccorso toscani, a fronte di una necessità più che doppia, testimonia che la gestione sia inadeguata. Se non si riesce a trovare professionisti in numero sufficiente (cosa, peraltro, un po' strana, considerata la mole di studenti in Medicina) allora, aboliamo il numero chiuso e la selezione sarà una naturale conseguenza".



Tutte le notizie di Empoli

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina