Piano Strutturale Comunale, la cittadinanza di Montopoli chiamata a discuterne

Sabato prossimo 26 novembre dalle ore 9,15 fino alle ore 12,45 circa, i cittadini di Montopoli hanno un importante appuntamento per incidere sul futuro del proprio territorio. Alla Pubblica Assistenza a Capanne si terrà un incontro pubblico per la presentazione della bozza di proposta di modifica al Piano Strutturale Comunale. Tutta la cittadinanza potrà discuterne. Di seguito il commento di Paolo Moretti, Capogruppo Democratici per Montopoli.

Sarà un passaggio importante dato che il PSC serve a delineare le strategie per lo sviluppo territoriale comunale mediante l'indicazione e la definizione di obiettivi e indirizzi per la programmazione del governo del territorio. E non meno importante è il fatto che il Piano Strutturale serve per indirizzare il territorio per i prossimi 20/30 anni e pertanto è fondamentale discuterne il più possibile. Per tutti coloro che ci abitano, ma soprattutto per quelli che verranno.

I "Democratici per Montopoli" hanno elaborato una propria proposta in merito come contributo alla discussione e per cercare di far conoscere a tutti i cittadini la nostra visione sul futuro del nostro Comune, ma soprattutto che vogliamo condividere con tutti.

Con la nostra proposta vogliamo guardare al futuro del nostro Comune attraverso un cambiamento radicale del suo assetto attuale, ma lo possiamo realizzare solo se riusciamo a sognare, se sappiamo scegliere e soprattutto se sappiamo con-vincere (nel senso di vincere insieme questa sfida).

Per realizzare questo dobbiamo guardare in direzione della sostenibilità, dell'inclusione e della innovazione. Attraverso questi principi con le nostre proposte vorremmo cercare di creare nuove opportunità a favore dei cittadini, degli imprenditori, degli investitori, dei turisti e soprattutto di chiunque viva a Montopoli.

Immaginiamo il Borgo del futuro, come il prototipo del nuovo modo di vivere le aree rurali nell'era post-covid. Questo deve essere ancorato a solide tradizioni produttive ma al tempo stesso aperto all'innovazione, moderna dal punto di vista culturale e turistico ma anche attento ai servizi dei nuovi e vecchi cittadini, attraente per i giovani professionisti dello smart-working e integralmente sostenibile dal punto di vista energetico, comodo e flessibile nella mobilità.

Per realizzare questo, come "Democratici per Montopoli" proponiamo quattro poli di sviluppo attraverso le quali far crescere Montopoli e li abbiamo chiamati: Polo culturale, Polo educativo, Polo produttivo e Polo naturalistico.

Per fare alcuni esempi, per realizzare questo progetto proponiamo una cambiamento radicale della mobilità con un minibus comunale elettrico e piste ciclopedonali, nuova energia verde con la costruzione di una Comunità energetica Rinnovabile e la bonifica della ex-discarica delle Conche, una migliore connettività con il completamento della rete di fibra ottica e la creazione di spazi di Co-Working, realizzare aree giochi per bambini e ragazzi dentro nuove aree verdi o boschi urbani in ogni frazione.

Auspichiamo che possano venire altre idee e altre proposte sabato prossimo e tutti insieme disegnare il migliore progetto possibile per il futuro di Montopoli.

Infine vorrei ringraziare tutti i membri del Gruppo Consiliare "Democratici per Montopoli" per il lavoro svolto per la stesura di questa proposta e ringraziare di nuovo Gronchi Iacopo e Novi Alessio per il loro aiuto e per averci stimolato a dare una visione più giovane e moderna alla nostra proposta.



Tutte le notizie di Montopoli in Val d'Arno

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina