Italia a 1 Giga, l'intera Montelupo avrà la fibra ultraveloce

A Montelupo si viaggia veloce sulla rete Internet. Dopo tanti anni in cui in alcune frazioni cittadini e aziende lamentavano importanti problemi di connettività la situazione sembra destinata decisamente a migliorare.

Montelupo Fiorentino, infatti, risulta fra i dieci comuni in Toscana che anticipano il progetto finanziato con i fondi del PNRR denominato “Italia a 1 Giga”.

L’intervento è già in corso e va a completare il mosaico dell’infrastuttura “Fiber to the home/Fibra a casa” (FTTH) su tutto il territorio comunale. Ciò vuol dire che a breve sarà possibile usufruire di collegamenti fino ad un gigabit al secondo. Sul sito istituzionale del Comune troverete l’elenco delle strade e dei civici interessati dall’intervento.

Restano fuori solo le case sparse ove sono però attivabili collegamenti wireless o satellitari, adesso reperibili sul mercato a prezzi concorrenziali.
L’azienda che realizza questo intervento è Open Fiber, società che sta già operando in altre aree del territorio, insieme ad altri operatori.

Entrambi i soggetti sono venditori di infrastruttura all’ingrosso, non commercializzano direttamente la connettività. I cittadini avranno poi la possibilità di attivare il servizio rivolgendosi ad un qualsiasi operatore di telefonia mobile sull’infrastruttura realizzata..

In questo modo a fine 2023 tutto il Comune potrà essere servito da banda ultralarga.
Una nota importante: l’operatore Open Fiber chiede in alcuni casi il consenso ai proprietari per l’installazione della borchia con l’attestazione della fibra ottica sull’immobile. Per questo potrà capitare di ricevere una lettera da sottoscrivere. Alcuni cittadini si sono rivolti al Comune per sapere di cosa si trattasse: è una richiesta di consenso per la quale non è dovuto alcun corrispettivo economico che si consiglia di accettare.

Tutta l’operazione è gestita dal Dipartimento per la trasformazione digitale e coordinata dalla Regione Toscana, che organizzerà un webinar informativo per i comuni coinvolti il prossimo martedì 6 dicembre alle 10, dove interverrà l’assessore Stefano Ciuoffo.

L’assessore regionale afferma: "Il piano Italia 1 Giga rappresenta un tassello fondamentale per la digitalizzazione del nostro paese e della nostra regione. Regione Toscana si impegnerà al fianco dei Comuni, come fatto fino ad oggi, a monitorare che i lavori procedano al meglio e speditamente. Il divario digitale, che caratterizza ancora alcune parti dei nostri Borghi e delle nostre città, è il principale freno allo sviluppo e alla crescita del nostro tessuto sociale ed economico".

"A Montelupo arriva un altro tassello di un’infrastruttura digitale potente, utile a garantire, oltre al diritto all’amministrazione digitale, libertà d’espressione e di partecipazione alla vita democratica. Ciò in attuazione del principio costituzionale di uguaglianza sancito dall’articolo 3 della Costituzione", spiega l’assessore all’innovazione Lorenzo Nesi.

Fonte: Comune di Montelupo Fiorentino - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Montelupo Fiorentino

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina