Vivere Francigena, un sito e info utili progettati al Cattaneo di San Minato

Tanti materiali, un solo scopo: promuovere San Miniato a livello turistico con materiali tecnologici, realizzati dagli studenti. Per l'istituto tecnico “Carlo Cattaneo” di San Miniato una bella vetrina è stata rappresentata dall'evento di domenica scorsa, 27 novembre, organizzato dalla Cooperativa “La Pietra d'Angolo” e ospitato dall'Ostello del Pellegrino di piazza Mazzini, utile per mostrare tutto ciò che in questi anni è stato prodotto dai ragazzi del percorso Turismo e Comunicazione, una delle eccellenze dell'istituto di via Catena. Alla partecipata e riuscita iniziativa erano presenti le ex docenti, in congedo da inizio anno, Elena Marianelli e Maria Teresa Bianucci, oltre alla professoressa Simona Della Maggiore in rappresentanza del dirigente scolastico Salvatore Picerno.

Dalla scuola in questi anni sono usciti una serie di prodotti molto utili per i pellegrini che percorrono la Via Francigena. La 5B turismo 2014-15 ha realizzato un'app divisa in quattro sezioni (Vivere Francigena, come prepararsi, informazioni utili al viaggio, accomodazioni e un itinerario), mentre la 5B Turismo 2019-20 ha fatto un QR code. Le classi 5B del Corso Turismo e Comunicazione del 2020-21 e del 2021-22 hanno creato il sito web di Vivere Francigena, dedicato ai percorsi sul sentiero che ogni anno intreccia i cammini di tantissimi pellegrini e per valorizzare il patrimonio storico artistico e naturalistico del nostro territorio.

Il tratto interessato è quello tra San Miniato e Monteriggioni. Le lingue straniere usate sono italiano, inglese, tedesco e francese: le docenti coinvolte sono state Beatrice Bianucci (inglese), Elena Marianelli (tedesco), Antonella Bartoli (francese) e Perla Maestrelli e Barbara Lami (italiano). Ci sono inoltre due e-book scaricabili, in inglese e tedesco, realizzati tramite la piattaforma Issuu.

Proprio il sito “Vivere Francigena” è stato il principale protagonista dell'incontro con il resto dei prodotti presentati, che insieme cumulano un importante supporto per il pellegrino o turista transitante da San Miniato. La Cooperativa La Pietra d'Angolo, che dal 2017 gestisce l'ostello per conto del Comune di San Miniato, ha ormai da dieci anni uno stretto rapporto con il “Cattaneo”, grazie ad una convenzione che negli anni ha permesso di ospitare gli alunni del corso Turismo e Comunicazione nei propri servizi culturali. Da questa esperienza ne è nato un dépliant dedicato all'ostello, tradotto in Italiano, Inglese tedesco e francese.

"Il lavoro sulla via Francigena – spiega Elena Marianelli – è cominciato anni fa quando non era ancora così pubblicizzata. Nel 2014 con la 5B Turismo partecipammo un giorno a Lucca alla manifestazione LUBEC, Lucca Beni Culturali, evento legato al turismo che affronta sempre tematiche all’avanguardia. Fu lì che mi venne l’idea di lavorare con gli alunni ad un progetto sulla “Via Francigena”, visto anche che questa via dei pellegrini fa tappa anche a San Miniato. Volevamo utilizzare però una tecnologia nuova che fosse fruibile da chiunque. Così alla LUBEC un gruppetto di alunne seguì il seminario su un prodotto che allora era una novità: come creare e utilizzare un’APP. Il lavoro durò un intero anno scolastico. Ma fu per gli alunni una grande soddisfazione: nacque la prima App sulla via Francigena in italiano e in tedesco e fu consegnata al Comune. È stata scelta la lingua tedesca perché la maggioranza delle presenze turistiche a San Miniato e dintorni era ed è rappresentata proprio dai turisti provenienti dalla Germania, come riferisce l’indagine di Regione Toscana Promozione con i dati riferiti a fine settembre 2022".

Grazie a queste esperienze, il “Cattaneo” negli anni ha potuto fare un salto di qualità introducendo nel triennio la materia ' Teoria e Tecniche di promozione Turistica': 33 ore su base annua in cui esperti esterni come giornalisti, imprenditori del settore, esperti di piattaforme digitali per il turismo, indirizzano i ragazzi all'utilizzo di piattaforme digitali per le prenotazioni, spiegano le regole della web reputation e delle relazioni sui social media, oltre a elementi di video making.

"Oggi la Via Francigena è anche un’occasione per attraversare l’Europa e l’Italia – conclude la professoressa Maria Beatrice Bianucci – il viaggio permette ai pellegrini di comprendere veramente il passato e il presente e l’essenza del nostro patrimonio culturale. Oltre ai materiali già descritti, sul portale “Vivere Francigena” è possibile consultare altro materiale multimediale e cartaceo prodotto dalle classi del percorso Turismo e Comunicazione al fine di suscitare l’interesse e la curiosità dei turisti che vengono a San Miniato oppure che cercano informazioni relative alla città su Internet".

Fonte: It 'Carlo Cattaneo' di San Miniato



Tutte le notizie di San Miniato

<< Indietro

torna a inizio pagina