Lavoro in Autolinee Toscane, 5 nuove classi di Accademia nel 2023: iscrizioni aperte

Ecco come diventare conducente di autobus e iscriversi al corso gratuito: i primi 25 allievi hanno già iniziato le lezioni. A settembre altre 3 classi


Parte la prima tranche delle nuove Accademie 2023. Cinque classi sono pronte per avviare alla professione di autista del TPL circa 100 candidati nei prossimi sei mesi. Una di queste ha iniziato proprio ieri il percorso formativo. Ma Accademia non si ferma e altre candidature stanno arrivando: per questo le selezioni restano aperte per formare almeno altre tre nuove classi nella seconda metà del 2023. Un’occasione unica per chi vuole diventare conducente di bus e usufruire anche della formazione completamente gratuita messa a disposizione da Autolinee Toscane.

Quest’anno ci saranno delle novità: la prima è che le nuove classi sono miste under 29 e over 29.  L’altra novità è che debutta lo spin-off "Accademia CQC": in pratica, una classe-lampo riservata a chi ha già la patente D e deve conseguire solo la Carta di Qualificazione del Conducente, necessaria per guidare i mezzi del trasporto pubblico.

Ecco nel dettaglio il programma per il 2023. Cinque nuove classi nei primi mesi del 2023, dunque, e almeno altre tre in arrivo nel resto dell’anno. La prima delle nuove classi 2023 è partita ieri. È composta da 25 addetti che lavoreranno a Firenze, di cui 7 sono donne: hanno firmato già il contratto di assunzione e hanno iniziato la formazione per conseguire gratuitamente le patenti specialistiche D e CQC.

Le altre 4 classi della prima parte del 2023 sono già formate ma stanno ancora arrivando delle candidature. Le classi partiranno a scaglioni nel periodo metà febbraio-metà marzo. Eccole:

"Accademia CQC" per Firenze (partenza prevista a febbraio): si tratta di un progetto specifico per chi ha la patente D ma non la CQC. La classe sarà composta da circa 10 addetti che per il periodo della formazione verranno assunti e inquadrati come "collaboratori di esercizio": in pratica potranno spostare i mezzi ma senza passeggeri. In questa fase transitoria studieranno per conseguire la CQC, e successivamente potranno diventare autisti del TPL a tutti gli effetti.  Rispetto alle altre cassi di Accademia, il percorso CQC è molto più breve: se tutto va bene l’abilitazione si consegue in un paio di mesi.

Dipartimento Centro (partenza prevista a febbraio): circa 23 addetti destinati divisi tra Firenze urbano, extraurbano, Prato e Pistoia.

Dipartimento Sud (partenza prevista a febbraio): circa oltre 23 addetti, sede delle lezioni a Siena (destinati a Siena, ad Arezzo e a Grosseto).

Dipartimento Nord (partenza prevista a marzo): circa 25 addetti (destinati a Pisa, a Livorno, a Massa e a Lucca).

"Queste novità ampliano la formula di Accademia e sono nate per rispondere alle diverse esigenze che sono emerse dalle tantissime candidature pervenute a Autolinee Toscane in questi mesi - dice il Direttore dele Risorse Umane di “at” Alessandro Stocchi – Accademia è nata come proposta per i più giovani, ma in meno di un anno si è strutturata come canale di reclutamento rivolto anche agli adulti e a chi a un interesse reale per questa professione".

Per quanto riguarda le ulteriori tre classi del 2023, previste dopo l’estate, le candidature sono aperte e chi è interessato alla professione di autista (con il vantaggio di non dover pagare gli alti costi per la formazione e per il conseguimento delle patenti specialistiche D e CQC) può iscriversi nel portale per il reclutamento del personale di Autolinee Toscane e iniziare l’iter della selezione. (link in calce)

Accademia è ormai una formula collaudata. Nel corso 2022 ha avviato 4 classi e assunto 75 apprendisti, di cui 50 sono già alla guida dei bus. Le nuove cassi della prima parte del 2023 ne inserirà nel percorso formativo altri 100 circa. Oggi altre aziende del TPL in Italia hanno replicato la formula di Accademia.

Di seguito la tabella riassuntiva delle classi di Accademia avviate nel corso del 2022:

ACCADEMIA 2022
DataClasseCandidatiGià alla guida
16-mag-22Firenze1919
05-set-22Siena118
15-set-22Firenze2518
26-set-22Firenze205
TOTALE7550

La formazione professionale che Accademia offre è davvero qualificata: Autolinee Toscane fa parte del gruppo Ratpdev, leader nel settore del trasporto (107 filiali in 16 Paesi nel mondo che gestiscono bus, tram, metro, funicolari, servizi per il turismo).

Ricordiamo che Accademia è completamente gratuita (se prese privatamente patenti D e CQC costano circa 4 mila euro). Inoltre, Accademia non è uno stage ma un vero e proprio lavoro retribuito perché prevede l’assunzione immediata a tempo determinato, da perfezionare in contratto a tempo indeterminato una volta superata con successo tutta la formazione.

Accademia è solo uno dei canali di reclutamento del personale.  Come si fa per entrare nella squadra degli autisti di Autolinee Toscane? Ecco i percorsi attualmente attivi.

ACCADEMIA – Le selezioni sono sempre aperte. Basta inviare la propria candidatura attraverso il portale di Autolinee Toscane per il reclutamento del personale:

https://playyourjob.com/atbus/ e seguire il percorso “Selezione Accademia”. Occorre essere in possesso della patente B. La selezione poi terrà conto della fascia di età (si verrà indirizzati nel percorso Under 29 o Over 29), e dell’eventuale possesso della patente D (percorso Accademia CQC)

CONDUCENTI GIÀ FORMATI - Autolinee Toscane non trascura la selezione tradizionale, rivolta agli autisti già formati o che hanno già esercitato questa professione in un altro posto di lavoro. In questo caso basta inserire la propria candidatura sempre nel portale

https://playyourjob.com/atbus/ scegliendo la voce "Selezione conducenti"

Fonte: Autolinee Toscane - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro

torna a inizio pagina