Orientamento Normale-Sant'Anna, 80 studenti al Conservatorio di San Miniato

Conservatorio Santa Chiara, San Miniato (foto gonews.it)

È il momento del primo contatto con la formazione universitaria per 180 tra studentesse e studenti che hanno appena terminato il quarto anno degli istituti di istruzione superiori e che hanno superato la selezione (circa 600 le domande da tutta Italia), dimostrando merito e motivazione. Da martedì 18 giugno e per due settimane torna a Pisa la Scuola di Orientamento Universitario, promossa in modo congiunto da Scuola Normale Superiore e Scuola Superiore Sant'Anna, offrendo un'opportunità per favorire una scelta consapevole e mirata degli studi universitari.

Grazie alla Scuola di Orientamento Universitario i 180 partecipanti ai due corsi possono entrare in contatto con un ambiente universitario dalle caratteristiche uniche, scoprendo le peculiarità della vita collegiale e l'importanza di un'esperienza accademica completa e arricchente sotto il profilo della formazione e della crescita personale. Con questa iniziativa, Normale e Sant’Anna si propongono di stimolare la curiosità intellettuale e promuovere una formazione critica, fornendo a studentesse e studenti - che si affacciano alla formazione universitaria - gli strumenti necessari per affrontare le sfide del futuro.

L’edizione 2024 della Scuola di Orientamento Universitario prevede due corsi a carattere residenziale. Il primo si svolge presso la Scuola Superiore Sant'Anna tra martedì 18 giugno e venerdì 21 giugno con il coinvolgimento di 100 tra studentesse e studenti. Il secondo è in programma al Conservatorio Santa Chiara della Scuola Normale Superiore a San Miniato (Pisa), tra martedì 25 giugno e venerdì 28 giugno, accogliendo 80 tra studentesse e studenti.

I due corsi, del tutto gratuiti, sono stati progettati in maniera congiunta dalle due istituzioni: le attività comprendono lezioni, tavole rotonde, seminari e laboratori didattici, trattando una vasta gamma di argomenti rilevanti e attuali. Durante i due corsi, le studentesse e gli studenti hanno l'opportunità di esplorare le ultime frontiere della ricerca scientifica, di comprendere l’impatto dell’intelligenza artificiale e della robotica sulla società; possono discutere delle sfide della lotta al cambiamento climatico e approfondire la difesa dei diritti civili. Questi sono soltanto alcuni dei temi al centro degli incontri condotti da docenti, ricercatrici e ricercatori della Scuola Normale Superiore e della Scuola Superiore Sant'Anna, offrendo una prospettiva multidisciplinare e integrata.

Oltre alle attività accademiche, il programma offre alle partecipanti e ai partecipanti la possibilità di immergersi nella vita collegiale di Normale e Sant’Anna. Attraverso esperienze condivise con le allieve e con gli allievi delle due Scuole Universitarie, i partecipanti hanno la possibilità di comprendere il valore aggiunto di un'esperienza universitaria caratterizzata da un ambiente stimolante e da un forte senso di comunità.

La Scuola di Orientamento Universitario si è ormai accreditata come un punto di riferimento per confrontarsi con il sapere accademico e per riflettere sulle proprie aspirazioni future. La collaborazione tra la Scuola Normale Superiore e Scuola Superiore Sant'Anna conferma e dimostra ancora una volta l’impegno di queste istituzioni nel promuovere una formazione di eccellenza e nel sostenere i giovani talenti nel loro percorso di crescita e di sviluppo personale.

Fonte: Scuola Superiore Sant’Anna



Tutte le notizie di San Miniato

<< Indietro

torna a inizio pagina