La pala d'altare danneggiata nell'alluvione del '66 torna restaurata nella chiesa dei Santi Apostoli

La Chiesa dei Santi Apostoli e Biagio

Grazie al sostegno di Friends of Florence, la pala d'altare raffigurante la Madonna della neve opera di Jacopo di Cione è stata restaurata e ora riposizionata, dopo 58 anni, nella sua collocazione originaria, la chiesa dei Santi Apostoli e Biagio a Firenze, a due passi dall'Arno.

L'opera, che venne commissionata alla fine del XIV secolo da Stoldo Altoviti, raffigura la Madonna e, ai quattro lati, il racconto del miracolo della fondazione di Santa Maria Maggiore a Roma. Già rovinata dal trascorrere dei secoli, la pala subì ulteriori danni con l'alluvione di Firenze del 1966, motivo per cui venne rimossa e trasferita all'Opificio della Fortezza da Basso.

L'intervento di restauro è stato eseguito da Lisa Venerosi Pesciolini.



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

torna a inizio pagina