Gestione dei rifiuti, Calcinaia alla conferenza della Scuola Sant'Anna

Un convegno internazionale, assolutamente prestigioso, sulla gestione dei rifiuti a cui hanno parte personalità importantissime del settore, oltre ad aziende di fama mondiale e a studiosi riconosciuti a livello planetario.

A questa prestigiosa conferenza promossa dalla Scuola Superiore Sant’Anna in collaborazione con Geofor, gestore dei rifiuti a livello provinciale, è stata invitata a partecipare per parlare della sua esperienza anche l’amministrazione calcinaiola.

Un onore per il Comune, rappresentato nell’occasione dall’Assessore all’Ambiente, Cristiano Alderigi. Anche il Sindaco Lucia Ciampi avrebbe dovuto prendere parte al convegno, ma per motivi di carattere personale, non è riuscita ad essere presente.

A raccontare l’incredibile iter che ha portato il Calcinaia a passare da una raccolta differenziata del 29% (nel 2009) ad una superiore all’80% in soli 8 anni è stato pertanto l’Assessore Alderigi che brevemente ha illustrato ad una platea, molto attenta, tutti i passi compiuti di anno in anno dal Comune nel campo delle politiche ambientali fino ad arrivare alla tariffazione puntuale che ha portato riduzioni anche sostanziose nella bolletta dei rifiuti per l’80% delle utenze (domestiche e non) del territorio comunale.

Partendo dalla campagna di distribuzione dei biocomposter (in due anni il loro numero è triplicato a Calcinaia e Fornacette), passando per i fontanelli di acqua buona, per la realizzazione della stazione ecologica, per la distribuzione di contenitori per l’olio esausto, per il recupero dei pasti avanzati dalle mense scolastiche e ridistribuiti alle famiglie bisognose del territorio, per la raccolta porta a porta (affinata di anno in anno) e fino al primo anno di esperienza nel campo della tariffazione puntuale, l’Assessore ha ripercorso il piano di politiche ambientali integrate messo in atto dall’amministrazione.

Un’esperienza ascoltata attentamente da esperti del settore, nonché da Julius Langerdorrf, DG Ambiente della Commissione Europea, dal Presidente di Geofor, Daniele Fortini, da Andrea Piccaluga, Dir. Dell’Istituto di Management della Scuola Superiore Sant’Anna e da Marco Ricci, dell’International Solide Waste Association.

Nel suo intervento, Alderigi, non ha mancato di sottolineare anche le criticità emerse nel primo anno di tariffazione puntuale, modalità di applicare il tributo che tuttavia resta in assoluto quella più equa, basata sul principio del “pago per quanto inquino”.

Il modello calcinaiolo illustrato nel corso del convegno, con ogni probabilità, farà da apripista anche per altri comuni che hanno intenzione di imitarlo.

Al termine dell’intervento dell’Assessore Alderigi scandito da molti applausi, è intervenuto in video conferenza Julius Langerdorrf che ha ribadito l’importanza di una collaborazione stretta tra aziende, enti pubblici e stati membri dell’Unione per dare avvio a quell’economia circolare dei rifiuti che potrebbe portare a risparmiare preziose risorse per il nostro ambiente.

Successivamente il convegno si è spostato su argomenti più specifici ovvero sulla prevenzione dello spreco alimentare e sulla valorizzazione dei rifiuti organici. Resta per il Comune di Calcinaia la soddisfazione di aver preso parte da protagonista ad una conferenza di livello internazionale di grande valore sia scientifico che ambientale.

Fonte: Comune di Calcinaia - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Calcinaia

<< Indietro
torna a inizio pagina