Turismo a San Miniato, info utili e giochi da tavolo pubblicati dagli studenti del 'Cattaneo'

san miniato cattaneo turismo consiglio regionale1

Un blog, un gioco da tavolo e due ebook. Sono queste le ‘armi’ messe in campo da alcuni studenti dell’Istituto tecnico “Cattaneo” per promuovere la loro cittadina, San Miniato. Un progetto originale e di grande ingegno degli alunni della classi a indirizzo turistico 4A e 4B, pensato per “suscitare interesse e curiosità” nei visitatori.

Una forma di attrazione e promozione turistica giudicata “vincente” dal presidente del Consiglio regionale della Toscana, Eugenio Giani, che questa mattina ha presentato alla stampa “ingegno” e “intensa applicazione” dei ragazzi. Gli opuscoli informativi sono infatti stati realizzati partendo dalle idee degli studenti.

Il blog: Art, History and Cultural Heritage raccoglie indicazioni sulla città con suggerimenti di itinerari, attrazioni turistiche, ristoranti, cibi e attività per il tempo libero. Nel ‘diario’ sono inserite anche informazioni su prodotti tipici, eventi, ‘Il Mercatale’ (nato nell’ambito del progetto regionale ‘Filiera Corta’ per la valorizzazione dei prodotti agricoli toscani). Non mancano le leggende, l'attività del Corteo Storico e le opere del famoso pittore Dilvo Lotti, sezione integrata con le foto scattate durante la visita guidata nella sua casa museo di via Maioli.

Il Gioco da Tavolo (anche in versione online): Discovering San Miniato un percorso a domande in lingua inglese su storia, arte, eredità culturale della città. In un colorato tabellone plastificato sono state inserite foto di San Miniato e carte da gioco. I giocatori dovranno rispondere agli interrogativi per acquistare punti, in una sorta di competizione che ricorda il Monopoli. Il gioco da tavolo è scaricabile anche dalla Piattaforma dell’Unione Europea, Etwinning. Il materiale Italy-The Netherlands: Art, History and Cultural Heritage è stato creato per celebrare i dieci anni di scambio culturale con l’Olanda.

Ebook: Benvenuti a San Miniato una piccola guida in cui si suggerisce l’itinerario di un giorno a San Miniato.

Modelli e punti di vista che portano dritti alla visione che i più giovani hanno del Comune definito da Giani “baricentro della Toscana”, dalla cui rocca si dominano “addirittura otto della dieci province toscane”. “Un luogo bellissimo, un borgo storico autorevole riletto dagli studenti sia sul piano dell’offerta turistica che gastronomica” ha detto ancora il presidente ricordando l’eccellenza di un prodotto simbolo: il tartufo.

La grande sinergia già ricordata da Giani tra amministrazione comunale e scuola, è stata rilevata anche dal sindaco di San Miniato Vittorio Gabbanini: “L’Istituto Cattaneo ha una marcia in più. Il merito va agli insegnanti e al dirigente scolastico, ma soprattutto agli studenti e alla loro voglia di far scoprire il territorio”. Gabbanini ha, inoltre, annunciato la volontà di “mettere in scatola il gioco da tavolo e distribuirlo su canali di vendita ufficiali”. Un altro modo per “far conoscere anche ai più piccoli storia e curiosità di San Miniato”.

In collaborazione con la Fondazione San Miniato Promozione e con l’associazione ‘Noi del Cattaneo’, la classe 5BT ha creato ‘San Miniato in Tasca’, una cartina interattiva della città. Estremamente facile nella lettura, è stata realizzata in tre lingue (italiano, inglese e tedesco) ed è dotata di codici QR. Ogni turista munito di smartphone o tablet potrà accedere a informazioni per conoscere San Miniato attraverso sei aspetti: luoghi, monumenti,  manifestazioni,  leggende,  personaggi famosi e prodotti tipici.

Fonte: Consiglio regionale della Toscana

Tutte le notizie di San Miniato

<< Indietro
torna a inizio pagina