Una firma contro l'overtourism, l'evento di Progetto Firenze

progetto_firenze_flash_mob_piazza_santa_croce_

Firenze è una città fragile. L’associazione Progetto Firenze è nata per sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sui disagi che la saturazione turistica provoca nel tessuto economico e sociale della città gigliata. Un fenomeno che prende il nome di Overtourism, ovvero la situazione in cui gli abitanti e gli stessi visitatori percepiscono che il numero di turisti è eccessivo e che la qualità della vita nel luogo, o la qualità dell’esperienza turistica, sono deteriorate in modo inaccettabile. Un fenomeno comune a quasi tutte le città d’arte in Italia e in Europa assalite da un tipo di turismo “mordi & fuggi” che non lascia spazio all’interazione culturale e ridefinisce in peggio gli aspetti chiave della nostra vita quotidiana.

Per questa ragione Progetto Firenze presenta una petizione rivolta al Parlamento italiano al fine di promuovere una legge speciale per tutte le città turistiche; legge del resto richiesta anche da molti soggetti economici e sociali. La petizione si basa sui risultati delle ricerche di numerosi centri studi turistici. I trasporti, l’energia, i metodi di produzione, la stessa partecipazione civica sono messi in scacco dall’Overtourism. Se si vuole progettare seriamente la città del domani, è importante aprire il dibattito e aiutare i momenti di discussione e confronto.

Si può sottoscrivere la petizione sulla piattaforma Change a questo link.

La petizione sarà inviata al Governatore della Regione Toscana, al Sindaco di Firenze e a tutti i parlamentari della commissione attività produttive, commercio e turismo di Camera e Senato.

Progetto Firenze

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina