Abusa di un bimbo di 9 anni durante le lezioni di lingua, ai domiciliari

scuolabus

Un trentenne è finito ai domiciliari per violenza sessuale e maltrattamenti nei confronti di un bambino di 9 anni. Lo riporta il quotidiano 'Il Tirreno', parlando dei fatti avvenuti in Valdera. L'uomo lavora come accompagnatore sugli scuolabus per gli anziani nelle gite. I genitori stranieri del piccolo gli avevano chiesto tempo fa di impartire lezioni di italiano. Le testimonianze raccolte e le indagini hanno portato a evidenziare la condotta delll'uomo. La madre del bimbo aveva visto i gravi cambiamenti del piccolo e ha deciso di sporgere denuncia. Sembrerebbe il primo caso di molestie segnalato sull'uomo.

Tutte le notizie di Valdera

<< Indietro
torna a inizio pagina