San Miniato, il 'Dramma Popolare' racconta Leonardo agli studenti

L'autoritratto di Leonardo Da Vinci
L'autoritratto di Leonardo Da Vinci

Ecco "Leonardo a scuola". Il genio raccontato agli studenti, dopo che Antonio Natali, celebre critico d’arte, ne ha svelati trame e misteri che hanno circondato la vita e la straordinaria produzione artistica e scientifica del Genio che cui nel 2019 ricorrono i 500 anni dalla morte.

Lo spettacolo - organizzato dalla Fondazione Istituto del Dramma Popolare, in scena venerdì 30 novembre alle 11 all’auditorium di piazza Buonaparte a San Miniato -  è composto di brevi sketch con due attori sul palco, di cui uno anche musicista: gli sketch si alternano a canzoni inedite scritte appositamente per l’evento. Riferendosi al titolo dello spettacolo, il filo rosso è appunto quello di un ipotetico Leonardo che siede sui banchi di una qualsiasi scuola primaria odierna. Attraverso questa invenzione scenica, si raccontano gli episodi salienti della vita del genio, in maniera fresca e sottolineata con le canzoni che i bambini avranno già in parte ascoltato a scuola.

La vita di Leonardo è così raccontata attraverso le sue più grandi passioni; la prima è quella per il regno animale, attraverso le fiabe che lui stesso ha scritto e per l’occasione trasformate in piccole e semplici ballate; poi il volo e la meccanica, raccontando come egli abbia ricondotto a possibilità reale, attraverso lo studio del volo degli uccelli e la riduzione geometrica delle sue intuizioni, il grande sogno dell’uomo di sempre; infine l’arte e il disegno, con il racconto musicale della realizzazione di alcune fra le sue più grandi opere pittoriche. Lo spettacolo è rivolto alle classi quarte e quinte della scuola primaria del Comprensorio. È aperto comunque alla partecipazione di tutti con ingresso libero.

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di San Miniato

<< Indietro
torna a inizio pagina