Ballo vintage, a Firenze apre 'Renny'

Un salto indietro nel tempo fino agli anni ‘30 nel mezzo di Firenze. È quello che può accadere a “Renny”, la sede dell’Associazione Tuballoswing che è diventata un punto di ritrovo per tanti fiorentini (e non) che amano rivivere l’atmosfera vintage a partire dai balli degli anni ‘20, ‘30, ‘40. Un po' nascosta dalla strada, la trafficatissima Via Baracca, scendendo giù per una rampa al civico numero 1 si arriva in un cortile, quasi clandestini, isolati dalla città.

“Tuballoswing – spiega il Presidente Antonio Del Villano – è un’associazione culturale e scuola di ballo che nasce nel 2010 per diffondere la potenza e l’eleganza del ballo e della musica Swing, proporre iniziative e condividere una passione. L’intento principale è quello di riportare i balli di età Jazz e Swing in una dimensione sociale, divertente, più aperta alla città e al territorio. Insomma, il ballo diventa un mezzo per favorire l’incontro e l’aggregazione tra appassionati degli anni della “Grande Era” e farli rivivere nella Firenze contemporanea. È nata come qualcosa aperta a tutti, fin dal nome che sta per TUtti possono BALLare SWING!”.

“La scuola è animata da un gruppo di giovani ma esperti insegnanti, Antonio Del Villano, Giulia Fantini (direttrice artistica), Antonio Cribari, Elisa Cangini, Roberta Di Placido, Luca Baldini, Eleonora Fantechi, Federico Matteuzzi, Alessandra Vernice, Andrea Abrignani, Filippo Giuntoli, Martina Pacini, Eva Agostinelli, Mya Fracassini, Francesco Gori e si può imparare a suonare e ballare Lindy Hop, Boogie Woogie, Charleston, Authentic Jazz, Tap dance e Blues ma i corsi “sono momenti in cui divertirsi e socializzare, vogliamo creare un gruppo che sia animato dalla stessa passione, fare del ballo un mezzo di espressione e comunicazione, trasmettere ed esaltare quello che è lo spirito e la cultura che distingue le danze jazz dalle altre. Una grande famiglia che ama la cultura Swing e che si diverte ballando, con uno stile di vita brillante e vivace”.

 

Fonte: Ufficio stampa



Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina