Polizia stradale investe 13enne a Firenze: il presidente Mattarella gli fa visita al Meyer

L'ospedale Meyer

Una moto della polizia stradale di Firenze ha investito un 13enne, che è finito all'ospedale Meyer per una frattura a una gamba. Il giovane è stato visitato subito dal presidente della Repubblica Sergio Mattarella, che ha scherzato con lui e lo ha invitato al Quirinale, 'promettendo' una firma sul gesso.

Mattarella è presente a Firenze in visita istituzionale e il corteo della polizia lo stava accompagnando proprio al Meyer. All'altezza di viale Morgagni, verso le 15, una moto della polizia è scivolata in curva e ha finito la sua corsa contro il ragazzino, che stava attraversando la strada alla fermata 'Università' della tramvia. Il giovane è stato subito soccorso e ha chiesto di vedere Mattarella, che ha gentilmente acconsentito.

Il 13enne è stato investito mentre attraversava la strada all'altezza di un attraversamento pedonale regolato da semaforo. L'esatta dinamica dell'incidente è al vaglio della polizia municipale, incaricata dei rilievi; la scena sarebbe stata ripresa dalle telecamere della fermata. Il poliziotto alla guida della moto, un agente di 43 anni, è rimasto anche lui ferito. Dopo l'incidente ha subito prestato i primi soccorsi al ragazzino, poi è stato portato in ospedale per le cure del caso.

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina