'L’equilibrio della lucertola', Giovanni Allevi presenta il suo libro alle Officine Garibaldi

giovanni allevi

Parole e musica di Giovanni Allevi saranno protagoniste alle Officine Garibaldi il 13 dicembre alle 18. L’artista, tra i più amati musicisti di tutti i tempi, sarà ospite dell’appuntamento invernale del "Salotto d'Europa", manifestazione ideata dall'avvocato Alfredo Bassioni la cui edizione estiva si volge come per tradizione a Pontremoli.
In un incontro fatto di musica e parole, l’artista sarà ospite degli spazi di via Gioberti dove presenterà il suo libro “L’equilibrio della lucertola”. Un testo intenso che, come descritto dalle stesse pagine edite “Solferino”, “è dedicato a tutti coloro che si sentono vacillare e hanno paura di cadere. Una favola che come la musica parla direttamente al cuore, per risvegliare una capacità che tutti abbiamo dentro:
ascoltare noi stessi e rigenerarci”.
Intervistato dalla giornalista di “Evolution Tv” Manuela Arrighi e introdotto dall’avvocato Alfredo Bassioni, Allevi parlerà del suo più recente capolavoro su carta stampata.
Il compositore, direttore d’orchestra e pianista, ha una laurea con lode in filosofia e due diplomi di conservatorio, conseguiti con il massimo dei voti in pianoforte e composizione.
Le sue composizioni tratteggiano i canoni di una nuova musica classica contemporanea, con un linguaggio colto ed emozionale che afferma una nuova intensità ritmica e melodica.
Per il suo impegno intellettuale Allevi ha ricevuto attestazioni di stima da parte del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano, di papa Francesco e papa Benedetto XVI, del premio no-bel Mikhail Gorbaciov e di molti esponenti del mondo artistico e culturale. È stato insignito nel 2012 dell’onorificenza di Cavaliere al Merito della Repubblica Italiana per i suoi meriti artistici. Numerose le tesi di laurea a lui dedicate nelle varie Università italiane che attestano il grande valore sociale e culturale della sua figura.

Fonte: Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Pisa

<< Indietro
torna a inizio pagina