Coppa Natalina, la gara nazionale vinta dal valdinievolino Giacomo Cecchi

Domenica 16 dicembre il Bocciodromo Comunale “Tamiro Martelli” di Scandicci si è animato di giovani: oltre 50 ragazzi provenienti da tutta Italia si sono sfidati per aggiudicarsi la “Coppa Natalina”, una classicissima giovanile toscana, che da quest’anno è diventata nazionale. A vincere nella categoria Under 18 è stato Giacomo Cecchi, originario della Valdinievole, militante nelle fila di Cortona Bocce (Arezzo), che ha battuto in finale per 12-9 Alex Incerti della Bentivoglio (Reggio Emilia). Terzo posto per Marco Principi de La Combattente (Pesaro Urbino). Tra i partecipanti anche gli altri toscani Michele Mazzoni e Riccardo Mazzoni di Cortona Bocce, Andrea Barbieri e Andrea Pace de La California.

Nell’Under 15 invece ha prevalso Maurizio Crescenzi della Spazio Stelle (Ascoli), vincente in finale su Nicolò Lambertini dell’Italia Nuova Autoscala (Bologna); si erano fermati al turno precedente Riccardo Leonardi dell'Oriolo-Vejano-Bracciano (Viterbo) e Francesco Casazza della Boville (Roma). Non sono riusciti a portare a casa il successo i toscaniTommaso Antonelli e Gabriele Lollini di Pieve a Nievole, Andrea Rosella de La California, Gabriele Senserini della Sestese.

Si sono sfidati anche gli Under 12, con gare a squadre, che hanno visto prevalere la “mista” composta dai viaregginiLorenzo e Davide Biagi della Migliarina, dal montemurlese Pasquale Campestre della Nuova Europa e dal mantovanoElia Molinari della Pegognaghese. Nell’individuale Emiliano Giovannucci de La Sportiva (Ascoli) è arrivato prima davanti proprio a Davide Biagi, Lorenzo Biagi ed Elia Molinari. Gli applausi sono stati per tutti, per i padroni di casa dellaScandiccese (Iris Facchini, Filippo Martinelli, Valeria Zerboni, Marco Zerboni), per i ragazzi del Tolentino, dellaBocciofila Spello e de La Sportiva di Ascoli.

A premiare i vincitori, oltre al Presidente di FIB Toscana Giancarlo Gosti, e ai vertici della Bocciofila Scandiccese, ottima organizzatrice della “Natalina”, è stato il Consigliere Federale Maurizio Andreoli che ha dichiarato: “Il nuovo corso della Federazione Italiana Bocce sta lavorando per riportare i giovani a giocare a bocce, anche attraverso un investimento economico, finanziando le società che organizzano gare giovanili. Le manifestazioni giovanili nazionali, come questa bella “Natalina”, quest’anno sono ben 25 e in generale ci sono diverse iniziative. 500 delle nostre società affiliate, su 1800, fanno attività giovanile: il nostro obiettivo è raddoppiarle perché i giovani sono tra le nostre priorità”.

Fonte: Federazione Italiana Bocce - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Scandicci

<< Indietro
torna a inizio pagina