Sgombero campo rom Navacchio, parlamentari e consiglieri regionali chiedono al prefetto di intervenire

Cenni, Ceccanti e Ciampi
Cenni, Ceccanti e Ciampi

"La Sindaca Ceccardi sgombera il campo rom di Navacchio e con un bel selfie sulla ruspa è convinta di aver risolto il problema. Peccato che così non sia perché le persone non sono oggetti che si buttano nell'immondizia e senza alcun tipo di coordinamento istituzionale il problema non si risolve ma, anzi, si acuisce spostandolo soltanto altrove e in particolare sui territori limitrofi. A questo punto chiediamo uniti al Prefetto di intervenire immediatamente per porre fine a questa gestione scriteriata che ha, come unico risultato, quelli di alimentare problemi e tensioni sociali. E’ inconcepibile che simili azioni avvengano in totale autonomia, passando sopra alla testa sia dei Sindaci degli altri territori, che ad oggi non sono stati minimamente coinvolti, sia del prefetto. Il fatto che la Sindaca sia anche consulente di Salvini non la autorizza a fare quello che le pare in barba alla sicurezza pubblica e alle altre istituzuioni. O dobbiamo pensare che il modello della Lega per la gestione dell’ordine pubblico sia che ognuno deve pensare per sé? Chiediamo dunque un incontro urgente al neo prefetto, a cui diamo il benvenuto ed auguriamo buon lavoro, sia per conoscersi sia per discutere specificamente dell'argomento e sapere se condivide ciò che sta accadendo. Una richiesta che interpreta le preoccupazioni avanzate da molti Sindaci della provincia, a partire dalla Sindaca di Ponsacco Francesca Brogi per il possibile trasferimento di queste famiglie in un immobile già fortemente compromesso che insiste sul suo territorio, ma anche dalle forze dell'ordine per le tensioni sociali che certe decisioni unilaterali potrebbero provocare."

 

Fonte: I parlamentari PD Susanna Cenni, Lucia Ciampi, Valeria Fedeli, Stefano Ceccanti e i consiglieri regionali Pd Alessandra Nardini, Antonio Mazzeo, Andrea Pieroni

Tutte le notizie di Ponsacco

<< Indietro
torna a inizio pagina