Foresteria e elisoccorso, Cgil chiede un confronto con la Conferenza dei sindaci


Apprendiamo con molto piacere dalla stampa che si starebbe pensando di realizzare una nuova foresteria per ospitare quei medici che accettano di venire a lavorare nell’ospedale elbano. Si tratterebbe di un passo importante: da tempo il sindacato aveva infatti evidenziato la necessità di questa struttura. Chiediamo dunque l’attivazione di un tavolo congiunto al fine di monitorare il progetto. Stesso discorso per quanto riguarda il capitolo elisoccorso. In attesa della realizzazione di questi due importanti progetti sarà nel frattempo fondamentale capire come si garantisce ai cittadini elbani una risposta ottimale in termini di servizi e prestazioni sanitarie. Non vorremmo infatti che i tempi di realizzazione di questi due progetti fossero uguali a quelli della ristrutturazione del pronto soccorso: a oggi essa non è infatti ancora partita e non se ne capisce il perchè.

Per questi motivi chiediamo di lavorare congiuntamente per chiedere all’azienda di trovare da subito soluzioni per il reclutamento di professionalità necessarie all’ospedale elbano. Evidenziamo perciò la necessità non più rinviabile di un confronto a più voci con la Conferenza dei sindaci in merito alle linee che essi intendono portare avanti per la sanità elbana.

Monica Cavallini,

segreteria generale Cgil provincia di Livorno

Manuel Anselmi,

coordinatore Cgil arcipelago livornese

Tutte le notizie di Livorno

<< Indietro
torna a inizio pagina