L'emozione gioca un brutto scherzo alla Timenet Empoli dopo il match di Capannori

Timenet-squadra-abbraccio

Il derby ha giocato un brutto tiro alle ragazze della Timenet Empoli Pallavolo che hanno sentito tutta la delicatezza della partita disputata ieri sera al PalaPiaggia di Capannori in provincia di Lucca, perdendo contro le padrone di casa della Bionatura Nottolini 3-0.

Un incontro che ha visto una performance giallonera a tratti incomprensibile e del tutto diversa da quella che è valsa alle empolesi una straordinaria vittoria appena una settimana prima, quando si sono imposte sulla Lucky Wind di Trevi, quarta in classifica, per 3-1.

“Probabilmente la tensione e la mancanza di un giusto atteggiamento mentale hanno impedito alle nostre ragazze di affrontare la partita con la necessaria serenità – conferma il secondo allenatore, Guido Pillori – considerato che non abbiamo saputo sfruttare alcuni vantaggi. Adesso ci sarà da rimboccarsi le maniche lavorando sui punti deboli perché il prossimo incontro sarà nuovamente un derby e quindi un match da prendere con le molle”.

Sulla carta, la partita si era preannunciata infuocata poiché entrambe le formazioni si trovavano a metà classifica con un distacco di appena 4 punti e se le lucchesi potevano essere avvantaggiate dal campo di gara di casa, le empolesi lo erano dalla mancanza di un temibile centrale bianco nero fuori partita per infortunio.

Nei fatti, invece, il derby si è dimostrato ancora una volta quello che è ossia un incontro molto particolare in cui non contano solo le abilità atletiche ma soprattutto le emozioni e l’atteggiamento mentale. Un incontro, dunque, in cui ogni pronostico rischia di cadere nel vuoto. E così è stato.

La squadra di coach Luigi Cantini è entrata in campo piuttosto convinta ed è riuscita ad accumulare punto su punto un discreto vantaggio, portandosi su un parziale di 11-16 e lasciando prefigurare una bella conclusione. Invece a poco a poco le bianco nere sono riuscite a rimontare prendendo in contropiede le empolesi che hanno iniziato a cedere per poi concludere il set 25-23.

La reazione auspicata da parte della Timenet Empoli Pallavolo nel secondo set non c’è stata e le ragazze non hanno brillato in alcun fondamentale. La Bionatura Nottolini ha saputo approfittare dell’opportunità e ha di nuovo cominciato ad imporre il suo gioco con ritmo crescente, aggiudicandosi il parziale per 25-19.

Le cose non sono migliorate, per la formazione giallonera, neppure nel terzo set che poteva essere l’occasione per invertire le sorti del derby con una pronta risposta alle lucchesi. Queste ultime, al contrario, hanno mantenuto i nervi saldi e mostrato la giusta capacità di concentrazione, forti indubbiamente anche del vantaggio di giocare sul loro campo di gara prediletto con il grande sostegno dei supporters bianco neri. L’andamento del set ha quindi ricalcato quello del parziale precedente, senza che le empolesi riuscissero ad entrare in partita, finendo poi per arrendersi nello stupore generale per 25-18.

Le emozioni del derby e l’atteggiamento mentale forse non focalizzato sull’obiettivo come avrebbe dovuto essere, hanno giocato contro la Timenet Empoli, capace di vincere contro avversari sulla carta imbattibili e di perdere con altri che invece, sempre sulla carta, appaiono alla sua portata.

Tuttavia, l’occasione del riscatto per le atlete giallonere è vicina poiché la 13° giornata di Campionato sarà un nuovo derby, stavolta contro Videomusic Castelfranco, che affronteranno in casa al PalAramini di Empoli domenica 20 gennaio. Un’altra sfida delicata per le ragazze di coach Cantini ma, al tempo stesso, un’opportunità da non lasciarsi sfuggire per tirare fuori tutto il loro carattere e la voglia di affermarsi nel torneo.

TABELLINO:
TIMENET EMPOLI: Buggiani 15, Kosareva 6, Coppi 7, Cavalieri 7, Bruno 4, Lavorenti 4, Alderighi, Donati, Gili, Genova (L), Pasquinucci (2L).

Arbitri: Luigi Peccia e Davide Coppa (La Spezia).

Fonte: Timenet Empoli Volley

Tutte le notizie di Volley

<< Indietro
torna a inizio pagina