Tramvia, Grassi: “Trovare un accordo sui tracciati è imprescindibile"

Tommaso Grassi
Tommaso Grassi

“Siamo convinti, al contrario del Pd, che sia necessario uno studio per contenere i costi e valutare tracciati e mezzi di trasporto per il quadrante sud-est”

“Il dibattito per le estensioni della tramvia imperversa. Per questo oggi abbiamo in Consiglio comunale portato all'attenzione alcuni punti che riteniamo fondamentali. E ci spiace che sia stato bocciato il nostro atto per la revisione dei costi con obiettivo di contenimento della spesa per la gestione delle linee già in funzione. I cittadini hanno bisogno di nuove infrastrutture ma sono stanchi di pagarle così tanto”. Così Tommaso Grassi, capogruppo di Firenze riparte a sinistra, ha presentato alcune proposte. E spiega: “Per raggiungere la sostenibilità economica ad esempio avevamo chiesto di realizzare una studio comparando i diversi tracciati e i mezzi di trasporto per un'analisi costi/benefici sul quadrante sud-est, ma anche questo punto è stato negato dalla maggioranza di Palazzo Vecchio”.

“Me ne dispiaccio – conclude Grassi – perché il contributo di tutte le forza politiche è importante per gestire al meglio fasi così complesse di modifica della mobilità e del territorio. Certo è che cercare un accordo sui tracciati con i Comuni limitrofi è un elemento imprescindibile”.

Fonte: Comune di Firenze - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Firenze

<< Indietro
torna a inizio pagina