Fc Ponsacco 1920 verso Scandicci, mister Colombini: "Occorre tirar fuori gli attributi"

l’allenatore dell’Fc Ponsacco 1920 Francesco Colombini

“A Piancastagnaio ho rivisto un Fc Ponsacco 1920 voglioso e coraggioso: d’altronde per far risultato sul campo della Pianese occorre tirar fuori gli attributi visto che è una delle squadre più forti del campionato”. Ecco perché per Francesco Colombini, da due partite primo allenatore del sodalizio rossoblù, è da lì che bisogna ripartire. In particolare dalla ritrovata tenuta difensiva dato che, dopo una serie negativa di sette gare consecutive con reti al passivo, Mazzanti e compagni sono tornati a mantenere inviolata la propria porta:

“Sono contento perché una buona fase difensiva è il prerequisito indispensabile per tutte le squadre che puntano in alto. – dice -: la prova di mercoledì, però, deve essere solo un punto di ripartenza”. A cominciare dalla sfida di contro lo Scandicci: “Dite che dobbiamo vincere le prossime tre partite per tornare in vetta? Io sono abituato ad affrontare una partita per volta e al momento penso alla sfida di domani – sottolinea Colombini -: affrontiamo una squadra che vende cara la pelle contro tutti, dunque per fare risultato è necessario non sbagliare niente e mettere in campo una voglia incredibile. D’altronde sono gli stessi ingredienti che ci serviranno in ogni partita: questo è un campionato strano in cui le sorprese sono sempre dietro l’angolo: per vincere è necessario rimanere concentrati e non lasciare nulla al caso.

Intanto c’è un’altra new entry in casa rossoblù: dopo gli arrivi di Negri e dei giovani Caruso, De Carlo e Becagli, da oggi è ufficialmente un giocatore dell’Fc Ponsacco 1920 anche Marco Matteoni, 18enne attaccante scuola Empoli: “Sono un centravanti che predilige attaccare la profondità e a cui, come a tutte le punte, non dispiace far gol – sono le sue prime parole da giocatore dell’Fc Ponsacco 1920 -. Ho fatto tutta la trafila nelle giovanili azzurre, eccezion fatta per una stagione nella Berretti del Pisa, e sono felicissimo di essere approdato qui: è la mia prima esperienza nel calcio dei grandi e per me è un’occasione importantissima per crescere sotto tutti gli aspetti”.

Fonte: Ufficio stampa

Tutte le notizie di Ponsacco

<< Indietro
torna a inizio pagina