Storie familiari, storie di libri: un po' di Toscana negli studi sulla Biblioteca Lucchesi Palli

napoli_biblioteca_lucchesi_palli_3

La biblioteca Lucchesi Palli e il suo straordinario patrimonio di spettacolo ed arte, testimonianza dell'importanza della passione bibliografica di collezionisti privati, è stata al centro del dibattito di venerdì 18 gennaio, ore 10, alla Biblioteca Nazionale di Napoli.

Le raccolte private, nate dalla passione di bibliofili e collezionisti, nel contesto di vicende familiari e di eventi storici e culturali, rappresentano spesso dei veri e propri tesori bibliografici, a volte purtroppo dispersi, ma che in molti casi trovano nuova vita in istituzioni pubbliche e private. Mauro Guerrini, docente specializzato in biblioteconomia e alla guida del Bullettino Storico Empolese. punto di riferimento per le sue ricerche in campo biblioteconomico, ha affrontato appunto il tema delle “biblioteche di famiglia”.

Sulla biblioteca Lucchesi Palli si sono soffermati invece il conte Pius Lucchesi Palli, erede dell' appassionato bibliofilo alla cui generosità si deve la sezione che porta il nome del loro casato e residente nell'Empolese Valdelsa, e Gennaro Alifuoco, responsabile della Lucchesi Palli, che parlerà della sezione nel contesto delle raccolte della Biblioteca Nazionale di Napoli.

Tutte le notizie di Empolese Valdelsa

<< Indietro
torna a inizio pagina