Incendio in palazzina a Santa Croce, applicata procedura per macro emergenze sanitarie

incendio_santa_croce_2019_01_29__2

Alle 5,30 di stamattina la centrale operativa 118 Pistoia-Empoli ha ricevuto una richiesta di soccorso per un incendio che ha coinvolto una palazzina in via Amendola a Santa Croce sull’Arno in cui risiedono 12 famiglie. Per questa situazione straordinaria è stata applicata la nuova procedura maxi emergenze approvata con delibera aziendale a gennaio 2019 studiata per gestire le macro emergenze attraverso un coordinamento delle operazioni sul posto e per il trasporto del materiale sanitario.

In questo caso in prima battuta è arrivata sul luogo un’automedica con a bordo un medico e infermiere che ha confermato la tipologia dell’evento a carattere straordinario che ha visto coinvolte 8 persone con difficoltà respiratorie a causa dell’incendio. Pertanto la Centrale operativa 118 Pistoia- Empoli ha attivato la procedura eccezionale allertando le associazioni di volontariato del territorio che sono intervenute con 6 ambulanze con volontari soccorritori, un’ulteriore auto medica, i vigili del fuoco con altri 4 mezzi e carabinieri. Sul posto è intervenuto anche il sindaco Giulia Deidda e l’assessore comunale Piero Conservi con delega alla protezione civile. Le 8 persone coinvolte nell’incendio sono state stabilizzate sul posto con codice giallo e trasportate con codice verde nei pronto soccorso di Empoli (6 persone) e di Pontedera (2 persone) per non gravare sui flussi di un unico presidio ospedaliero. L’operazione si è conclusa intorno alle ore 7:30.

Il Dipartimento aziendale maxi emergenze ringrazia le tre associazioni territoriali (Anpas, Misericordia e Croce Verde) intervenute tempestivamente con i propri mezzi di soccorso ed in questo caso specifico la Misericordia di Empoli ha inviato sul posto un ambulatorio mobile per visitare i feriti.

Fonte: Asl Toscana Centro

Tutte le notizie di Santa Croce sull'Arno

<< Indietro
torna a inizio pagina