Industria 4.0, contributo dal Mise. Soddisfazione del sindaco Millozzi

Industria 4.0. Definito il contributo del MISE al centro di competenza  ARTES 4.0 coordinato dalla Scuola Superiore Sant’Anna.
Dichiarazione del Sindaco di Pontedera Simone Millozzi

"Una importantissima notizia per la nostra città. Pontedera sarà il cuore operativo del Centro di Competenza Artes 4.0 dedicato alla robotica e alle tecnologie abilitanti, coordinato dalla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e finanziato nel bando del Ministero dello Sviluppo Economico "Industria 4.0" per oltre dieci milioni di euro. Il progetto si propone di offrire servizi di altissima qualità ed è finalizzato a soddisfare i bisogni di innovazione espressi dalle imprese, in particolare PMI: ARTES 4.0 si prefigura infatti come un grande serbatoio di ricerca applicata al quale possono attingere imprese, enti, fondazioni e altri soggetti per usufruire di servizi in ambito di orientamento, formazione, innovazione e ricerca, infrastrutture e sviluppo sperimentale. Si tratta del riconoscimento di un lavoro iniziato molti anni fa quando decidemmo, con determinazione e lungimiranza, di non abbandonare quegli spazi al destino del mercato immobiliare acquisendoli al patrimonio pubblico e contestualizzandoli funzionalmente ed urbanisticamente dentro una città che stava crescendo e mutando. Quella visione (convertire una situazione di difficoltà in una opportunità per il futuro, di breve, di medio e di lungo termine) accompagnata dallo sforzo ciclopico di investimenti fatti ed ancora da fare consentirà a Pontedera di non perdere la sua identità legata al lavoro perchè oggi per ammissione di tutti gli analisti di ogni orientamento politico e culturale il tema dello sviluppo e del lavoro, anche e soprattutto della manifattura, della meccanica, del comparto industriale dell’automotive e delle due ruote, passa attraverso la coniugazione con alcune parole d’ordine: ricerca, innovazione tecnologica, sapere, formazione, cultura.
Grazie a quella strategia abbiamo attratto su Pontedera la ricerca accademica di qualità (il Sant’Anna è nel ranking mondiale riconosciuta essere la terza università d’Italia e tra le prime duecento nel mondo), abbiamo attivato un incubatore d’impresa che consente a decine di start up di giovani ragazzi la possibilità di intraprendere percorsi sul mercato delle nuove tecnologie, un laboratorio di analisi d’eccellenza, una scuola di moda che rilascia diplomi universitari, un centro culturale di profilo internazionale.
Grazie a quella visione, a quegli investimenti, a quella strategia di lungo respiro abbiamo attratto sul territorio milioni di euro grazie ad un accordo di programma con la Regione Toscana per la realizzazione dell’atelier della Robotica, la costruzione di un grande parcheggio nell’area ex Ape, la riqualificazione dell’intero viale Piaggio.
Anche grazie a quel disegno Pontedera sarà sede del centro di competenza legato alla proposta della Scuola Superiore Sant’Anna, una delle otto realtà in Italia capaci di intercettare le straordinarie opportunità del progetto Industria 4.0.
"

Fonte: Comune di Pontedera - Ufficio Stampa

Tutte le notizie di Pontedera

<< Indietro
torna a inizio pagina