San Francisco, Rossi incontra gli imprenditori italiani della Silicon Valley

Enrico Rossi

"Ormai finanziare una start up in Silicon Valley costa troppo, stiamo guardando a mercati più economici come l'Italia". Così si sono espressi diversi imprenditori italiani che operano in California, che il Presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, ha incontrato a San Francisco durante una serata organizzata dal Consolato Italiano dedicata al tema "Blockchain: Bitcoin and beyond" alla presenza di Vincenzo Di Nicola, fondatore di GoPago poi venduta ad Amazon .

"In Toscana abbiamo un ufficio di attrazione degli investimenti che funziona molto bene e che è un vero ufficio di semplificazione amministrativa", ha detto Enrico Rossi nel suo discorso di apertura ricordando che la Regione Toscana è la terza Regione in Italia come numero di investimenti esteri dopo la Lombardia e il Lazio.

Il presidente Rossi, accompagnato dal Console Generale di Italia San Francisco, Lorenzo Ortona, ha introdotto i lavori e ha incontrato le più importanti personalità italiane che operano nella Silicon Valley tra cui Federico Faggin, di Intel 4004 e sviluppatore della tecnologia MOS con porta di silicio (MOS silicon gate technology), che ha permesso la fabbricazione dei primi microprocessori e delle memorie EPROM e RAM dinamiche e sensori CCD, gli elementi essenziali per la digitalizzazione dell'informazione. Proprio per per l'invenzione del microprocessore, Faggin ha ricevuto la Medaglia Nazionale per la Tecnologia e l'Innovazione (National medal of technology and innovation) direttamente dalle mani del ex Presidente degli Stati Uniti d'America, Barack Obama.

A margine dei lavori legati alla Blockchain, il Presidente Rossi si è anche soffermato a lungo con Giorgio Marinelli e Pierluigi Zappacosta fondatori di Logitech, un'azienda nata come consulenza informatica, ma destinata a diventare una vera multinazionale dopo aver introdotto sul mercato i primi mouse con sensori ottici.

"E' impressionante vedere quanto il nostro paese sia apprezzato all'estero - ha proseguito Enrico Rossi - e spesso noto che tanti di questi cervelli si sono formati in una delle nostre sette prestigiose Università".

Ai presenti, Rossi ha poi ricordato che la Toscana è una Regione leader in molti settori legati all'innovazione, dalla robotica al Biotech. "La nostra difficoltà è riuscire a mantenere i brevetti sul territorio, ma stiamo lavorando a stretto contatto con le Università e sono sicuro che raggiungeremo presto dei risultati concreti".

Il Presidente della Toscana si è infine soffermato con il Direttore della Promozione Turistica di San Francisco, Joe D'Alessandro, americano di Camaiore. Con i suoi 25 milioni di visitatori l'anno, San Francisco è la decima città più visitata degli USA e tra le prime 50 del mondo.

Tutte le notizie di Toscana

<< Indietro
torna a inizio pagina