Incendio nella notte, deposito di autobus in fiamme a Lamporecchio

incendio_autobus_lamporecchio_2019_02_03

Si è verificato un incendio a un deposito di autobus Copit-Blubus a Lamporecchio. Nella notte tra sabato 2 e domenica 3 febbraio ben otto mezzi sono andati in fiamme in via Di Vittorio. Ancora da chiarire le cause dell'incendio, per il momento si contano solo danni alle vetture e alla struttura, ma non a persone.

Sono intervenuti i vigili del fuoco di Pistoia, Montecatini Terme, Pescia e Empoli. Le fiamme hanno avvolto gli autobus e li hanno distrutti, si sono innalzate parecchio e hanno creato un po' di apprensione nella vicina zona residenziale dato che i serbatoi dei pullman contengono carburante. A dare l'allarme è stato un passante.

Su Facebook la polizia municipale di Lamporecchio (intervenuta assieme ai carabinieri) ha scritto: "Si raccomanda di non avvicinarsi alla zona interessata per non intralciare le operazioni di messa in sicurezza dei VVF". Questo invece l'appello del sindaco Alessio Torrigiani: “Fino a quando l’area non sarà bonificata chiedo ai cittadini non autorizzati di evitare il luogo dell’incendio per non mettere a rischio la propria sicurezza”.

Dopo alcune ore di intervento, il rogo è stato spento. Secondo quanto emerso finora, potrebbe trattarsi di un incendio che avrebbe avuto origine accidentale e che potrebbe essere stato causato da un guasto a  un mezzo e poi agli altri autobus. Gli accertamenti tecnici comunque esamineranno altre possibili ricostruzioni.


Tutte le notizie di Lamporecchio

<< Indietro
torna a inizio pagina