Dal Mugello un omaggio a Don Milani, il ‘prete scomodo’

Don Lorenzo Milani
Don Lorenzo Milani

“Massimo Biagioni è uno scrittore di grande rilevanza, che ha al suo attivo molte opere inerenti il nostro territorio e le vicende di personaggi che hanno ispirato la storia della Toscana. Con questo omaggio a don Milani ripropone testimonianze importanti su un personaggio straordinario, il prete ‘scomodo’ che ha unito la spiritualità ai fermenti del periodo in cui ha vissuto, allontanato allora dalla Chiesa e adesso pienamente rivalutato per la straordinaria portata del suo messaggio e della sua figura di educatore”. Con queste parole il presidente del Consiglio regionale Eugenio Giani ha presentato oggi, a palazzo del Pegaso, il libro Omaggio a Don Milani, di Massimo Biagioni (edizioni La Scriveria).

Come ha spiegato lo stesso Massimo Biagioni, intervenuto con Giani alla conferenza stampa di presentazione assieme all’editore Serena Pinzani, il libro nasce da un fascicolo, tirato fuori dalla polvere, pubblicato negli anni ’70 da Radio Mugello. Radio Mugello era un’emittente, ha detto Biagioni, “che svolgeva un’intensa attività culturale e politica, e l’opuscolo proponeva una serie di testimonianze su don Milani che rischiavano di andare perdute”.  Il volume è un “atto di deferenza e ammirazione per un uomo che ha lasciato un segno indelebile nella storia civile, politica e religiosa del paese”, e soprattutto “recupera interventi di personaggi vicini a don Milani raccolti dieci anni dopo la sua scomparsa, quando la forza del suo messaggio era ancora acre, perché il personaggio non era stato santificato come oggi”.

 

L’editore, Serena Pinzani, ha sottolineato come “anche questo libro dimostri un risveglio culturale del Mugello in questo periodo”.

Fonte: Toscana Consiglio Regionale

Tutte le notizie di Mugello

<< Indietro
torna a inizio pagina