Ottantenne due giorni in barella, Biasci (Lega): "Inaccettabile"

Sono rimasto allibito- afferma Roberto Biasci, Consigliere regionale della Lega- nell’apprendere, tramite notizie di stampa, che un’anziana sia stata 'parcheggiata' per oltre due giorni su una scomoda barella all’ospedale di Livorno, prima di ritornare a casa, perché non vi erano posti disponibili in reparto. Una vicenda allucinante che merita un nostro immediato approfondimento e a tal proposito, abbiamo quindi deciso di redigere un’interrogazione per fare chiarezza su questa palese criticità e magari pure su altre che non sono, ad oggi, emerse. Il nosocomio livornese soffre di un’atavica carenza di posti letto e riteniamo doveroso che chi di dovere si muova per risolvere questa grave lacuna. Siamo consapevoli che medici e infermieri, tra mille difficoltà facciano del loro meglio per ovviare a mancanze, certamente non a loro appuntabili, ma bisogna porre un freno a questi inaccettabili disagi che periodicamente colpiscono chi ha la sventura di doversi servire dell’ospedale livornese.

Fonte: Gruppo Lega - Ufficio stampa



Tutte le notizie di Livorno

<< Indietro

pubblicità
torna a inizio pagina